Guido De Angelis: “Luis Alberto non va perso. Emerson Palmieri a tutti i costi. Il video di Ciro? Che sia solo l’inizio”

Il nostro direttore, Guido De Angelis, è intervenuto questa mattina ai microfoni di RadioSei. Molti i temi toccati, a partire dalla situazione legata al futuro in biancocelste di Luis Alberto:

 

“Ieri il Siviglia ha annunciato Isco. Le possibilità di vedere Luis Alberto in Spagna sono diminuite, il Siviglia non ha la necessità di chiudere a tutti costi, qualora fosse veramente interessata.
Se la situazione non migliora, bisogna essere bravi a cambiare idea: Luis sembra ai margini dei titolari in questa rosa. Sarebbe grandioso avere in rosa sia Luis Alberto che Ilic, ma lo spagnolo non va perso. Se salta la trattativa con Ilic non solo non prendiamo il serbo, ma rischiamo di perdere anche Luis Alberto. Non facciamo questo errore, perché non vorrei che poi rimanessimo solo con Vecino e Basic. In queste amichevoli sono arrivati pochissimi palloni ad Immobile, uno come Luis Alberto non bisogna perderlo.

 

Difesa? Emerson Palmieri rappresenterebbe un guadagno per la Lazio, per avere un reparto più completo. Le competitor si sono rinforzate, Milan e Roma sono quelle che danno sensazioni migliori.
Se la Lazio vuole stare lì deve migliorare la rosa ed Emerson rappresenterebbe un salto di qualità in quel ruolo. Radu? Sa dove può arrivare, sa gestirsi. Fisicamente sta bene, ma non può essere il titolare, cosi come Marusic. La difesa è tutta da verificare. In porta non c’è ancora un titolare ben definito, speriamo che uno dei due ci dia certezze assolute. Forse Provedel è un po’ più pronto. Chi è più bravo giocherà. Romagnoli è il titolare, Patric, Gila e Casale si giocano l’altro posto. Qui siamo in una botte di ferro.

Campagna abbonamenti? Da quando la Lazio ha fatto sapere che contro l’Inter i prezzi saranno triplicati, fare l’abbonamento ti permette di risparmiare quasi il 50%. Ieri Ciro Immobile ha fatto un video bellissimo. La Lazio ha messo in prima fila un big come lui per promuoverla. Meglio tardi che mai, Ciro sembra un angelo, mi ha emozionato. Se la Lazio facesse più spesso queste cose avrebbe anche una risposta migliore da parte dei tifosi. Speriamo che si abbonino altri, saremmo potuti essere 30mila.
La Lazio deve lavorare sui tifosi giovani. Il “settore giovanile” dei tifosi della Lazio deve riempire lo stadio. Abbonatevi, mancano poche ore. Speriamo di fare almeno 10mila paganti. Domenica prepariamoci ad una battaglia contro il Bologna di Mihajlovic. Sarebbe bello vederlo all’Olimpico di nuovo, Sinisa è nel cuore di tutti”.

 

Follow LAZIALITA on Social
0