Radiosei, La Penna: “Acerbi a rischio deferimento per violazione dell’art. 4”

Francesco Acerbi come ormai noto non sarà in campo con i rispettivi compagni di squadra nelle prossime due partite di campionato che attendono la Lazio, ovvero quella contro l‘Inter e quella contro il Verona ma, notizia di pochi minuti fa, il giocatore rischierebbe persino di più. Dalla giornata di ieri infatti è cominciata a circolare l’ipotesi, che ora sembrerebbe trovare conferma, che la Procura Federale avrebbe aperto un fascicolo nei confronti del difensore biancoceleste per presunta condotta antisportiva, che riguarderebbe un gesto fatto dal calciatore al momento di uscire dal campo. Ha riportare la notizia è stato Gianluca La Penna  il quale, in collegamento sui 98.100 di “Radiosei” durante la trasmissione “9 GENNAIO 1900″, ha dichiarato:

“Il dito medio di Acerbi a Bologna non è passato inosservato. Per la fattispecie non poteva essere utilizzata la prova tv ed infatti si è mosso direttamente il procuratore federale che non solo ha aperto un fascicolo, ma dovrebbe aver aperto anche un procedimento. Potrebbe esserci già stato un deferimento per violazione dell’art. 4 del codice di giustizia sportiva, quello della slealtà sportiva. Una situazione che dovrebbe portare ad un’ammenda, più difficile che generi una giornata di squalifica ulteriore rispetto a quelle già inflitte. Certamente i rapporti con Gravina in questo momento non sono dei più idilliaci…Difficile pensare che in un caso del genere, in cui il calciatore ha anche chiesto scusa più volte pubblicamente, si possa optare per qualche giornata di squalifica in più”.

 

Follow LAZIALITA on Social
0