Inter, Correa: “Alla Lazio mi sono trovato bene, lì abbiamo anche vinto”

Joaquin Correa, attaccante dell‘Inter e della nazionale Argentina, con la quale ha vinto in estate la coppa America, ha deciso in quest’ultima sessione di mercato di lasciare la Lazio, raggiungendo così il suo mentore Simone Inzaghi nella Milano nerazzurra. L’argentino, forte della volontĂ  proprio del suo allenatore, che lo ha fortemente voluto, è chiamato assieme a Edin Dzeko a sostituire Romelu Lukaku, trasferitosi a sua volta al Chelsea. L’attaccante argentino, in un’intervista rilasciata a “Dazn”, ha parlato dell’importanza di Inzaghi per il suo approdo all‘Inter e ha ricordato il suo passato calcistico tra Lazio e Siviglia, che gli ha permesso di crescere e di consacrarsi nel panorama calcistico Europeo e Mondiale. Ecco le sue parole.

SU INZAGHI: “Ritrovare Inzaghi è stato importante. Era giĂ  importante venire qua, la sua chiamata ha fatto sì che non ci fossero altri dubbi. Da quando sono arrivato mi sono sentito subito a casa, mi hanno fatto capire cos’è l’Inter, la responsabilitĂ  che abbiamo noi giocatori. La maglia è molto importante, e io sono contento. Giocare con gente così forte rende tutto piĂą facile: ti fanno divertire, non vedo l’ora di continuare a giocare e di trovarci bene insieme”.

SULLA LAZIO: “Mi sono trovato bene, abbiamo vinto e abbiamo fatto bene. Ma anche qua mi sto trovando benissimo: i compagni mi danno fiducia, e questo è importantissimo per un giocatore che arriva da un’altra squadra italiana. Mi hanno accolto alla grande. Ho cambiato parecchio il mio modo di giocare: l’esperienza a Siviglia mi ha fatto capire tante cose, così come quella in Nazionale”.

Follow LAZIALITA on Social
0