Simone Inzaghi: “Quasi ingiocabile, ma per noi è il coronamento di 5 anni. Ciro e Lewa i più forti”

 

La conferenza stampa di Simone Inzaghi alla vigilia di Lazio-Bayern Monaco.

Sarà una bellissima emozione, il coronamento di 5 anni di lavoro assieme a questo gruppo meraviglioso, conosciamo il nostro percorso, ce la giocheremo con spensieratezza e umiltà. Il Bayern ha vinto tutto, è campione del mondo, in campionato hanno rallentato dopo una vita, sto cercando di lavorare sulle certezze della mia squadra, perchè loro di punti deboli ne hanno pochi.

Klose? Mi fa piacere rivederlo, è da tanto che non ci incontriamo, è stato importante nelle mie prime 7 gare del primo anno, poi mi hanno parlato benissimo di lui come allenatore. Quanto alla mia esperienza in Champions da giocatore, ho calciatori con grande esperienza, abbiamo giocato tante finali importanti nel nostro percorso, penso che siamo in grado di affrontare gare come domani sera nel migliore dei modi. Atmosfera nello spogliatoio? Sappiamo da mesi che dovevamo affrontare il Bayern, fino a un giorno fa eravamo concentrati sulla Samp, solo da ieri sul Bayern, è una ciliegina sulla torta che ci siamo meritati. Li affronteremo con tutta l’umiltà possibile, sapendo che affrontiamo i più forti del mondo, faremo il massimo. 

Come sarei soddisfatto domani sera alle ore 23? Difficile, noi vogliamo fare una partita che ci consenta di rimanere aggrappati alla qualificazione. Sappiamo che loro sono una squadra ‘ingiocabile’, ma abbiamo una squadra matura che ha giocato gare importanti, quarti di Europa League, finali di coppa. Si gioca in 180 minuti.

Immobile e Lewandowski? Sono i due più forti in circolazione, Ciro è Scarpa d’Oro, Lewandowski di fatto il pallone d’Oro, lo avrebbe vinto lui.

Follow LAZIALITA on Social
0