Conferenza Immobile: “Vedere il mio nome vicino a CR7 e Lewa un orgoglio pazzesco”

 

Ecco le parole di Ciro Immobile in conferenza stampa alla vigilia di Lazio-Bayern Monaco.

La Scarpa d’Oro? Non so ancora quando me la consegneranno, è stata una cavalcata incredibile, molto sudata, resterà nella storia. Un consiglio ad Acerbi? Ha già marcato Lewandowski in Polonia-Italia, credo che il Leone sia uno dei più forti in questo momento, darà il massimo. 

Come si vive l’attesa? Io credo che non sentiamo più la stanchezza della Sampdoria, non vediamo l’ora di giocare. Siamo stati bravi a non farci trasportare dalle emozioni con la Samp, ora da ieri siamo al 100% sul Bayern. E’ un premio, ce lo siamo meritati, nessuno ce l’ha regalato, abbiamo passato un girone tra mille difficoltà, a Brugge eravamo in dodici, potevamo finire primi nel girone. Abbiamo motivazioni elevatissime.

Io contro Lewandowski? Quando parliamo di CR7 e Lewandowski parliamo di campioni, soltanto avere il mio nome lì vicino a loro è qualcosa che mi riempie di orgoglio pazzesco, sono cose che rimarranno nella storia, una soddisfazione enorme.

Se voglio dimostrare qualcosa ai tedeschi che mi hanno criticato? No, si diceva la stessa cosa col BVB, mi interessa solo fare il bene della mia gente, sono enormemente emozionato ma triste perchè so quanto la gente avrebbe voluto essere allo stadio, dispiace a tutti, quando giochiamo senza i tifosi ci manca sempre qualcosa. Contro i tedeschi non ho niente, voglio solo il bene della Lazio.

 

Follow LAZIALITA on Social
0