Pedro Neto: “Inzaghi non ha mentalità per far giocare i giovani, Farris mi ha migliorato”

 

L’attaccante del Wolverhampton Pedro Neto ha parlato ai microfoni di Route One Football. Ecco le sue dichiarazioni.

“L’allenatore non aveva la mentalità. La Lazio è un’ottima squadra ma non c’è la mentalità per far giocare i giovani. Penso che l’allenatore abbia fatto le sue scelto, lo rispetto. Il secondo allenatore invece mi amava e mi ha migliorato, il tiro e il movimento. Mi ha aiutato molto. Devo essergli grato, forse non sarei ai Wolves se non fosse stato per lui quando ero alla Lazio. Mi ha dato più fame di lavorare e mostrare il mio valore“.

Follow LAZIALITA on Social
0