Spadafora: “Voglio che il calcio riprenda, ma non è ancora possibile stabilire una data”

 

Oggi la notizia ufficiale della ripresa, nel breve, del campionato tedesco. In Italia non è invece in programma alcuna data certa, ma l’intenzione sarebbe quella di riprendere. Di questo ha parlato oggi il ministro dello sport Spadafora:

“Sin dall’inizio dell’emergenza sanitaria ho avuto contatti quotidiani con la FIGC, il nostro confronto è stato costruttiva. Bisogna tutelare la salute e i messaggi arrivati dai rinvii di manifestazioni quali le Olimpiadi, gli Internazionali di tennis, il Giro d’Italia (e gli Europei, ndr) è stato un bel segnale. Per quanto riguarda il calcio domani vi sarà un’audizione. Il calcio non consente distanza di sicurezza o l’utilizzo di misure di protezione. Vi è stato un dibattito politico negli ultimi giorni. L’idea di definire subito una data di ripresa è sbagliata, poiché in contrasto con  il bisogno di analisi dei dati. L’Inghilterra ha appena posticipato la decisione. Auspichiamo che i campionati possano riprendere ma stabilire una data con certezza ad oggi risulta impossibile. La Fase 2 è iniziata da appena due giorni”.

Follow LAZIALITA on Social
0