IL PUNTO SUL SASSUOLO – Tante assenze in casa neroverde, ma Caputo e Boga fanno paura

 

di G. Jacopo Romagnoli

Torna la Serie A dopo gli impegni delle nazionali, i biancocelesti voleranno a Reggio Emilia per affrontare il Sassuolo. Entrambe le squadre stanno vivendo un momento positivo dell’annata, soprattutto la Lazio, che viene da 4 vittorie consecutive e dal terzo posto in campionato raggiunto. Proprio questo è uno dei motivi dell’interesse di questo match, ambedue le formazioni giocheranno a viso aperto alla ricerca dei tre punti, il Sassuolo per continuare a scalare la classifica, i ragazzi di Inzaghi per alimentare il sogno Champions. I favori del pronostico sono tutti dalla parte degli aquilotti, anche perchè nei neroverdi ci saranno parecchie assenze, alcune delle quali piuttosto pesanti. L’attacco perde la classe di Berardi e Defrel, in difesa mancheranno Chiriches, Rogerio. Come dicevamo, il Sassuolo viene da un buon momento, fatto di 7 punti nelle ultime 4 gare. Prima della sosta si è sbarazzato del Bologna, con un Caputo (doppietta) in grande spolvero. E’ una squadra che è tornata a giocare un bel calcio, come era nelle intenzioni del mister De Zerbi. I biancocelesti dovranno fare molta attenzione e non sottovalutare l’avversario. Vincere domenica sarebbe molto importante, anche perchè tra poco arriva la sfida alla Juve e arrivarci con i giusti mezzi sarebbe fondamentale.

Caputo-Sassuolo

CAPUTO E BOGA I PERICOLI NUMERO UNO – Le assenze di Berardi e Defrel apriranno le porte dell’attacco a Caputo e Boga. La punta ex Empoli non ha dimenticato come si fa gol, il Bologna ne sa qualcosa, alla sua seconda stagione in Serie A da protagonista non vuole fermarsi. Un altro giocatore che sta salendo alla ribalta è Boga, già nella passata stagione aveva mostrato guizzi di enorme talento, quest’anno sta facendo ancora meglio, non solo tecnica, velocità e dribbling, ora ha aggiunto anche qualche gol alla sua faretra.

boga.sassuolo.2019.20.controllo.750x450

LA PROBABILE FORMAZIONEDe Zerbi nonostante le numerose assenze può mettere un undici titolare di tutto rispetto. La porta come al solito sarà difesa dalla garanzia chiamata Consigli, in difesa spazio a Toljan, Marlon, Romagna e Kyriakopoulos. A centrocampo il sempreverde Magnanelli, pronto a prendere in mano le redini del gioco, accanto lui ci saranno Locatelli e uno tra Duncan e Bourabia, con il primo in vantaggio. Probabile panchina per Obiang, forse insieme a Traorè, di ritorno dall’impegno nella sua Costa D’Avorio durante la Coppa d’Africa under 23.  Djuricic, Boga e Caputo il tridente offensivo, poca scelta in attacco per il mister dei neroverdi.

during the Serie A match between US Sassuolo and Chievo at Mapei Stadium - Citta' del Tricolore on April 4, 2019 in Reggio nell'Emilia, Italy.

PRECEDENTI E STATISTICHE – Non sono molte le sfide in Serie A tra le due compagini, d’altronde il Sassuolo solo da qualche anno è una bella realtà del nostro campionato. Al Mapei Stadium le due squadre si sono affrontate in 6 occasioni, e i biancocelesti sono in netto vantaggio. Infatti gli emiliani hanno centrato il successo una sola volta, contro le 3 della Lazio e i 2 pareggi. Il risultato più recente è l’1-1 dello scorso campionato, firmato Parolo e Ferrari. L’ultima vittoria biancoceleste risale alla stagione 2017/2018, un nettissimo 0-3 propiziato dalle magie di Milinkovic (doppietta) e Immobile. Gli unici tre punti casalinghi del Sassuolo nella storia di questo confronto sono del 2015/2016, un 2-1 per i padroni di casa, in gol Berardi e Missiroli per i neroverdi e Felipe Anderson per la Lazio. Naturalmente anche le reti segnate sono a vantaggio dei romani, 12 a 6. Dei presenti solo Milinkovic e Immobile hanno segnato più di un gol in questa sfida, per fortuna della Lazio non giocherà Berardi, che quando vede bianco e celeste si scatena.

J.R.

Follow LAZIALITA on Social
0