CONFERENZA – Inzaghi: “Vittoria necessaria per il cammino. Devo saper gestire le energie dei miei e bisogna alzare l’asticella: non basta giocare bene 60′ minuti”

di Marcello Baldi

Il tecnico Simone Inzaghi è intervenuto in conferenza stampa al termine del match di Europa League tra Lazio e Rennes, terminato 2-1 in favore dei biancocelesti grazie alle reti di Sergej Milinkovic-Savic e Ciro Immobile. Di Morel il gol degli ospiti.

Una vittoria importante per il vostro cammino. Vittoria che ci voleva, una sconfitta avrebbe compromesso il nostro cammino. Siamo stati bravi a rimanere in partita senza mollare e riaprendo una partita importante, ora il doppio confronto con il Celtic”.

Un azzardo giocare con minor qualità nel primo tempo?  “Nel primo tempo potevamo fare meglio, la squadra ci aspettava, dovevamo essere piu bravi in costruzione. Tutta la Lazio doveva far meglio, c’erano attaccanti con più facilità. Ho levato Cataldi per l’ammonizione e Berisha perché mi serviva la fisicità di Milinkovic. Dobbiamo crescere tutti, è la sesta partita in pochi giorni e devo essere bravo a distribuire le forze. Credo sia giusto e quando i ragazzi si impegnano in allenamento credo sia giusto premiarli”.

La tua Lazio vince quando gioca bene, forse stasera è venuto fuori anche il carattere della Lazio.

“Nel secondo tempo abbiamo giocato molto bene, anche lo spostamento di Acerbi è stato importante. Probabilmente rispetto alle prime sei di campionato, con primi tempi molto buoni, stavolta abbiamo fatto il contrario ma io voglio alzare l’asticella e tenere il ritmo per tutti i minuti”.

Follow LAZIALITA on Social
0