Figc, Capua torna a capo dell’Antidoping: «Occhio di riguardo per calcio giovanile e femminile. Ringrazio Gravina» 

Un ritorno al passato, ma con nuovi orizzonti e idee da sviluppare. Il professor Giuseppe Capua torna a capo della Commissione Antidoping della Figc. La nomina è arrivata nel pomeriggio nel corso del Consiglio federale a Via Allegri a Roma: «Sono felicissimo di aver avuto di nuovo questo incarico da parte della Figc e ringrazio il presidente Gabriele Gravina per la fiducia», il commento di Capua, che ha già ricoperto con successo la posizione dal 2001 al 2015, anno in cui il Ministero della Salute lo ha voluto a capo della propria commissione antidoping. «La Commissione Antidoping e Tutela della salute della Figc avrà un ruolo delicatissimo, ma anche importantissimo – continua Capua, direttore del servizio di medicina dello sport dell’ospedale San Camillo di Roma -. I componenti (Diana Bianchedi, vice presidente, Della Frera, De Paulis, Gambaro, Perona e Ricciardi, ndr) sono di altissima qualità professionale e umana. Cercheremo di fare del nostro meglio e tutto ciò che è necessario con grande attenzione ai giovani calciatori, anche dilettanti, e al calcio femminile».

Follow LAZIALITA on Social
0