Inzaghi: “Ci manca determinazione, stessi errori di Ferrara. Buona prova dei nuovi”

Il tecnico della Lazio, Simone Inzaghi, è intervenuto in conferenza stampa:

“C’è molta delusione per le ultime due sconfitte incassate, ma la squadra ha giocato ed ha creato molto. Abbiamo commesso degli errori ed oggi, come contro la SPAL, abbiamo pagato il fatto di non aver concretizzato le occasioni create nel primo tempo. Abbiamo incassato gol su un rigore inesistente e su un’azione nella quale ci siamo fatti una rete da soli. Se fossimo passati sul 2-0 sarebbe stata tutt’altra partita. Ora dobbiamo restare lucidi, sono sicuro che passeremo il turno ma non dobbiamo più commettere errori perché nel calcio si pagano.

Dobbiamo migliorare sulla determinazione, perché questa partite non si possono perdere. La squadra c’è stata sul campo ed avremmo meritato di più. Sono fiducioso in merito alla qualificazione ed anche in vista della gara di domenica con il Parma: torneremo a giocar bene ed a vincere. Abbiamo lavorato nel corso degli ultimi giorni, ma dobbiamo ancora migliore. Non abbiamo tanto tempo perché la competitività è molto alta in campionato ed anche in Europa League.

Mi sono piaciuti i nuovi arrivati, hanno svolto un’ottima gara ed hanno dimostrato di star bene. Io devo andare al di là del risultato ed analizzare le singole prove: ho già perso più volte due gare consecutive nel corso degli ultimi anni. In passato ero più preoccupato perché quest’anno ci stanno condannando gli episodi, in alcuni momenti della partita perdiamo di lucidità, ma non avremmo meritato due sconfitte nelle ultime due gare.

Sapevamo che avrebbe giocato con il 3-5-2 Petrescu, sono stati bravi a rimanere in partita ed onore a loro per aver vinto l’incontro. Ci aspettano altre cinque gare nel girone ed abbiamo ancora tante possibilità, anche se conosciamo il valore del Rennes e del Celtic”.

Follow LAZIALITA on Social
0