Slovacchia, 90′ per Vavro in una difesa a quattro in coppia con Skriniar e…per l’Ungheria segna Szoboszlai…

 

Tempo di qualificazioni ad Euro2020 anche per il Gruppo E. Dopo la buona prova dell’Italia contro la Finlandia anche nella giornata odierna sono proseguite le sfide valevoli per la conquista del pass per i prossimi campionati europei. In Ungheria si è giocato il match tra nazionale padrona di casa e la Slovacchia di Denis Vavro. Il difensore centrale della Lazio ha giocato in una linea difensiva a 4 in coppia con l’interista Skriniar, e nell’11 ospite gli ex o attuali italiani sono stati anche Hancko, Hamsik e Kucka, quest’ultimo centrocampista oggi in forza al Parma. Vavro è stato ammonito ed ha disputato una gara nel complesso sufficiente ma senza brillare. Al gol di Mak ha risposto per i padroni di casa un calciatore su cui la Lazio aveva messo gli occhi in caso di partenza di Milinkovic, il talento Szoboszlai, che con la 10 ha trovato il gol del momentaneo pari prima del nuovo vantaggio ospite firmato Bozenik. Nella sfida tra ciò che avrebbe potuto essere e ciò che sarà Vavro si porta a casa tre punti preziosi in ottica qualificazione, ma forse aumentano i rimpianti per non essersi assicurati a prescindere da eventuali partenze un giovanissimo destinato ad esplodere sui palcoscenici internazionali.

Follow LAZIALITA on Social
0