CorSport – La Lazio sogna Llorente, ma vuole evitare aste

La Lazio chiuderà il proprio mercato con alcune uscite, Durmisi e Wallace sono vicini alla partenza, ma soprattutto con un colpo in attacco. Indipendentemente dal rinnovo o meno di Caicedo, Tare è deciso a regalare una torre ad Inzaghi per iniziare la stagione con un reparto avanzato più completo possibile.

Il profilo che maggiormente affascina i tifosi biancocelesti è quello di Llorente, 34 anni, svincolato dal Tottenham, con il quale ha raggiunto la finale di Champions League. Come riporta il Corriere dello Sport era già successo in passato che si considerasse chiuso il mercato e che ci fosse un colpo di coda con l’acquisto di una punta. Basti ricordare l’arrivo di Nani 2 anni fa per sostituire il partente Keita o il prestito di Matri nel 2015.

La stagione ufficiale aprirà i  battenti il 25 agosto con la sfida in casa della Sampdoria. In quell’occasione il mister Inzaghi potrebbe avere a disposizione, come cambio in attacco, il solo Adekanye, considerando Caicedo ancora ai box per infortunio. L’acquisto di un altro attaccante si sta rivelando sempre più una necessità per essere competitivi fino alla fine per il quarto posto.

SITUAZIONE LLORENTE. Lo spagnolo chiede un contratto di tre anni a 4 milioni a stagione, più altri 4 milioni di commissione per il fratello agente. La Lazio non sembra disposta a spendere tali cifre, ma potrebbe tentare il giocatore con una proposta biennale ed un ingaggio di 2,5 milioni all’anno. L’operazione appare ad oggi complicata, soprattutto considerando che sul giocatore sono vigili Napoli ed Inter, oltre ad altri club europei che sicuramente potrebbero offrire di più al Re Leone rispetto ai capitolini. La sensazione è che se mai la trattativa tra Lazio e giocatore si sbloccherà, sarà sul finire del mercato. Nel caso di asta con altri club, i biancocelesti si tirerebbero fuori.

Follow LAZIALITA on Social
0