Due anni fa l’indimenticabile Supercoppa firmata Murgia – FOTO

Prima partita della stagione 2017/2018: finale di Supercoppa Italiana tra la Juventus, Campione d’Italia in carica, e la Lazio, finalista della Coppa Italia vinta anche quella dai bianconeri. Una gara apparentemente scontata alla vigilia ma il calcio si sa, specialmente quello d’agosto, √® imprevedibile. Pronti via e la Juventus ha l’occasione per passare in vantaggio con Cuadrado, Strakosha √® miracoloso sul colombiano. Il pericolo corso sveglia la Lazio che da quel momento in poi conduce la partita. Minuto 32′, Leiva recupera il primo di una lunghissima serie di palloni, serve Milinkovic che lancia Immobile in profondit√†. L’attaccante campano viene steso in uscita da Buffon, rigore. Sul dischetto lo stesso numero 17 non sbaglia per l’1 a 0. Il copione della partita non cambia nemmeno nel secondo tempo, cos√¨ i ragazzi guidati da Inzaghi trovano anche il raddoppio al 54′ ancora con Immobile, bravissimo a raccogliere di testa un bel cross di Parolo. Sembra tutto pronto per la festa anche se tifare la Lazio spesso, significa non dover dar nulla per scontato. Ed infatti ecco i cinque minuti finali: come nel peggior incubo Dybala realizza una doppietta prima con un calcio di punizione poi con un rigore concesso per fallo di Marusic su Alex Sandro. All’improvviso tutto sembra finito, lo sconforto tra il pubblico di fede laziale per gli imminenti supplementari √® enorme. Tifare Lazio per√≤, significa anche vivere emozioni e momenti che tutti gli altri possono solo sognare. Minuto 93′, Lukaku accelera sulla fascia sinistra, salta secco De Sciglio e mette in mezzo il pallone nella speranza che ci sia un compagno a rimorchio. Quel compagno c’√® e si chiama Alessandro Murgia. Il giovane cresciuto nel settore giovanile della Lazio fa esplodere di gioia tutto il popolo biancoceleste, regalando con quel gol una serata impossibile da dimenticare soprattutto oggi, nel giorno della sua ricorrenza.

View this post on Instagram

Due anni fa uno dei momenti pi√Ļ ‚Äúlaziali‚ÄĚ della gestione Inzaghi. √ą il minuto 93‚Äô quando @alessandromurgia decide di spezzare le sorti di un destino avverso ed apparentemente segnato. La doppietta iniziale di @ciroimmobile17 √® vanificata da quella di Dybala. La cavalcata di @jlukaku94 con cui De Sciglio √® superato anticipa l‚Äôistante in cui Alessandro, consapevole di stare per scrivere la storia, chiama il pallone e lo deposita in rete. Un boato irreale accompagna cosi il primo trofeo della gestione Inzaghi. Momento ‚Äúlaziale‚ÄĚ, poich√©, come in tutti gli storici trionfi della nostra ultracentenaria storia, la gioia arriva nel momento meno aspettato. #Lazialit√† #Supercoppa

A post shared by Lazialità (@lazialita1985) on

Follow LAZIALITA on Social
0