Lazio, Luci e ombre. Jony e Vavro in fase di rodaggio

L’ennesima amichevole prima dell’inizio del campionato è stata archiviata, 5-1 all’Al Shabab e la Lazio ora può lavorare in vista della Sampdoria. Gli uomini di Simone Inzaghi, attualmente a Marienfeld in Germania per la seconda parte del ritiro, hanno dimostrato una buona condizione fisica nelle amichevoli precampionato, molti goal segnati ma anche qualcuno subito. L’impronta sembra quella di due anni fa. Qualche nuovo innesto di certo pare doversi ancora ambientare, Jony RodrĂ­guez è cresciuto nel corso di questi test match ma sembra dover stare particolarmente attento all’alimentazione. Fondamentale per lo spagnolo che, mostrando un metabolismo delicato, deve essere scrupoloso con la dieta. L’ex esterno del Malaga ha dimostrato di essere un giocatore la fascia, in fase di spinta cerca insistentemente il cross. Puntuali i richiami di Inzaghi a Jony per farlo tornare in fase di copertura. Nel reparto arretrato, il piĂą a rischio negli ultimi anni per la Lazio, destano maggiori dubbi le prestazioni di Denis Vavro, il neoarrivato dal Copenaghen fin qui ha qualche goal sulla coscienza, secondo Ciro Immobile la colpa è dovuta a problemi di comprensione tra lo slovacco ed i restanti compagni. Tuttavia il club biancoceleste sta lavorando bene, nonostante qualche infortuno di lieve entitĂ , come i problemi all’adduttore per Lulic, l’organico potrebbe presentarsi al completo ai nastri di partenza della Serie A 2019-20. La stagione della prima squadra della Capitale avrĂ  inizio il prossimo 25 agosto allo stadio Marassi dove affronterĂ  i blucerchiati del nuovo tecnico Di Francesco.

Follow LAZIALITA on Social
0