Inzaghi, il mister vuole una rosa lunga e sta lavorando per far restare due giocatori. Ecco chi

Il futuro di Patric e Badelj sembrerebbe essere lontano da Roma. Inzaghi sta spingendo per farli rimanere nella capitale ma, per ora, non sembrerebbero essere favorevoli a questa possibile alternativa. Il croato non ha mai nascosto i suoi malumori e la sua voglia di andare via. Mentre lo spagnolo teme che con l’arrivo di Lazzari, e la conferma di Marusic, il suo ruolo nella rosa potrebbe essere del tutto marginale.
Nonostante tutto entrambi i giocatori ad inizio preparazione sembravano essere fuori dal progetto di Inzaghi, ma ad oggi non lo sono del tutto.

Come riporta il Corriere dello Sport, il mister non ha intenzione di lasciarli andare via. Considera Patric il sesto difensore centrale in organico, pur non essendo quello il ruolo da lui preferito. Inoltre in assenza di Marusic, infortunato, è ora lui il vice-Lazzari. La volontà di Inzaghi di non farlo partire lo ha spinto ad utilizzarlo come jolly in questa prima parte di preparazione. Infatti lo spagnolo è stato schierato in difesa, ma anche sulle fasce come quinto sia a destra sia a sinistra.
Per quanto riguarda Badelj, invece, l’allenatore piacentino considera il centrocampista un elemento importante per la crescita della squadra. Per questo nel corso del ritiro ad Auronzo ha provato a rimotivare il vice campione del mondo. Inzaghi ha bisogno di una rosa ampia che possa contare su 6/7 centrocampisti centrali in organico e per questo la partenza di Badelj risulterebbe per lui un problema.

Follow LAZIALITA on Social
0