Radu, festa per il reintegro con un pranzo in alta quota…ed esibizioni canore!

Duecento ettari di terra e un bosco incantevole: Stefan Radu ha festeggiato il reintegro in squadra insieme al resto del gruppo a 1700 metri di altezza. Precisamente a Malga Maraia, sopra il Lago Misurina, a quaranta minuti di macchina da Auronzo. La Lazio si è concessa momenti di assoluto relax considerati fondamentali da mister Inzaghi e Peruzzi per spezzare le lunghe giornate intense e cariche di lavoro durante la preparazione. Il romeno, al dodicesimo ritiro consecutivo con la maglia biancoceleste, ha offerto il pranzo a 50 persone (squadra, staff tecnico e qualche cronista salito su con loro). Rispettata la tradizione di ogni estate, durante il pranzo i nuovi acquisti si sono trasformati nelle vesti di cantanti, tra cui (come riporta Il Messaggero) anche l’ex centrocampista della Spal Manuel Lazzari; l’esterno di Valdagno si è esibito imitando Max Pezzali, ex cantante degli 883 negli anni ’90 e inizi 2000. Non poteva mancare lo stornello romano in questo pomeriggio di festa: a intonare La societĂ  dei magnaccioni ci ha pensato proprio lui, l’organizzatore dell’evento, Stefan Radu.

Follow LAZIALITA on Social
0