Il Messaggero – Lazio, Supercoppa in Arabia Saudita: ecco le date. Spunta l’idea Miami

Il ritorno al total light blue. Il collo a “V” bianco come i bordi delle maniche e la coccarda tricolore sul petto. La prima maglia della Lazio impazza sui social network. «Sarà davvero così?» si chiedono i tifosi su Facebook e Instagram. Del resto la foto che ha fatto il giro del web è stata diffusa da un utente privato e non dalla società, che invece stava studiando la presentazione della divisa 2019/2020 per il 10 luglio nel centro di Roma. Le condivisioni dei post su internet e il tam-tam sugli smartphone via chat hanno reso virale la foto della t-shirt a tinta unita celeste con delle bande orizzontanti in rilievo, visibili solo ad un occhio attento. Un ritorno alle origini che per il momento dà il cambio alla maglia bandiera con l’aquila stilizzata, che verrà riproposta in futuro. Sempre sui social è apparsa la foto di quella dovrebbe essere la seconda magli da trasferta: bianca con una doppia banda verticale celeste e blu all’altezza del cuore. Un disegno che ricordato le seconde maglie di Manchester City e Inter. In ogni caso, manca ancora l’ufficialità e si attendono novità sullo sponsor: qualcuno fa anche il nome di Alitalia.
SUPERCOPPA
Intanto, anche l’edizione 2020 della Supercoppa italiana, come da contratto, si giocherĂ  in Arabia Saudita, ma resta in piedi l’idea Miami. La decisione è prevista per l’Assemblea di Lega di lunedì 1 luglio a Milano. Due le date in ballo: il 23 dicembre o il 4 gennaio, che ovviamente comporteranno delle variazioni ai calendari di Lazio e Juventus. Luogo della sfida dovrebbe essere ancora la seconda cittĂ  dell’Arabia Saudita, Gedda che si affaccia sul Mar Rosso e lo scorso anno aveva giĂ  ospitato la finale tra Juventus e Milan.

Valerio Alessandro Cassetta

Follow LAZIALITA on Social
0