Di Biagio lascia l’U21: “Il responsabile principale sono io”

Dopo il pareggio nell’U21 tra la Francia e la Romania e il mancato ripescaggio dell’Italia come “migliore seconda”, la Nazionale esce dagli Europei nella fase a gironi di categoria senza ottenere la qualifica per le prossime Olimpiadi di Tokyo 2020. Per questo motivo il commissario tecnico Luigi Di Biagio ha deciso di dimettersi in mattinata tramite la conferenza stampa tenutasi all’Admiral Hotel di Zola Predosa:

COLPE –  “Il responsabile principale sono io. Siamo stati la squadra con piĂą tiri in porta e con meno tiri subiti. Per la maggior parte del tempo abbiamo giocato meglio degli altri e chi dice che non giochiamo a calcio e non corriamo è in mala fede” – poi aggiunge – “Nonostante il risultato questo non è un fallimento per me. Nel complesso abbiamo fatto bene, se l’obiettivo era competere con le grandi squadre europee e migliorare il calcio italiano. Abbiamo fatto crescere giovani di buon livello e tanti sono andati nella Nazionale maggiore”.

FUTURO – “Molti club di serie A e B mi hanno cercato, ma ho sempre rifiutato per rispetto della Federazione. Ora sono pronto per nuove sfide”.

Follow LAZIALITA on Social
0