‘Quelli Che..’ – Pinelli: “È una favola credere che Inzaghi sia rimasto per le garanzie di mercato. Se arriva un nuovo Durmisi la colpa è del mister”

 

inzaghi_simone_3

 

Il mancato arrivo di Wesley a Roma apre la discussione sul ruolo di Inzaghi durante il calcio mercato. Il rinnovo del contratto del mister è stato visto nei giorni scorsi come una presa di posizione netta da parte dell’allenatore nei confronti di Lotito. Il proseguo della storia del mister con i colori biancocelesti, quindi, è legata, secondo alcuni, alla promessa della società di dare ad Inzaghi una squadra che possa competere per un posto per la Champions League. Contrario a questa idea è il giornalista di Mediaset, Pietro Pinelli. Durante la puntata di ‘Quelli che hanno portato il calcio a Roma’, l’uomo ha sottolineato il ruolo del mister durante la campagna acquisti sottolineando che Inzaghi non è rimasto a Roma per le garanzie di Lotito.
“A mio avviso Inzaghi non ha firmato perché gli sono state date delle garanzie di mercato. Non possiamo credere a questa favola – ha sottolineato Pinelli -. Prima di muoversi nel mercato la squadra interpella l’allenatore. Il mister presenta i nomi alla società e avalla le sue scelte. Per questo se arriva un nuovo Durmisi, io non me la prendo con Tare o Lotito ma con Inzaghi che ha fatto quel nome, anche se quel calciatore era l’ultima scelta dell’allenatore”.

Follow LAZIALITA on Social
0