‘Quelli Che..’ – Bernardini: “Su Alitalia la situazione è da definire. Non credo che Lotito desideri essere in minoranza. Per lo sponsor bisogna aspettare”

 

1520965245183_1520965259.jpg--lotito__molti_giocatori_ostaggio_dei_procuratori

 

Nell’odierna puntata di ‘Quelli che hanno il calcio portato il calcio a Roma’ si è discusso dell’offerta formalizzata da Lotito per entrare in Alitalia. La proposta mossa dal patron della Lazio fino a ieri sembrava pura fantasia. Un’idea a cui non credeva nessuno, in primis il Ministro Di Maio e i commissari della compagnia aerea. Come dichiarato da Lotito l’offerta doveva rimanere riservata ma, una volta deposita e formalizzata, questa è diventata di dominio pubblico. La proposta del Presidente biancoceleste, quindi, ora si affianca a quella dei costruttori di Toto, creando una spaccatura negli italiani. Questi sui social si sono divisi in chi crede in un possibile miracolo economico, stile Lazio, che Lotito potrebbe compiere, e chi, invece, vede in questa offerta un azzardo che metterebbe la parola fine sulla compagnia di bandiera.

“Innanzitutto dobbiamo vedere con che quota Lotito entra in Alitalia. A mio avviso non vorrà essere un semplice socio di minoranza ma punterà ad essere l’azionista maggioritario. Per essere maggioranza, però, ci vogliono molti soldi perché in ballo ci sono il 40% delle azioni – ha dichiarato ai microfoni di RadioSei il giornalista de Il Messaggero, Emiliano Bernardini -. Bisogna capire se per salvare l’azienda si sta cercando una cordata di azionisti oppure no. Per questo motivo la situazione è ancora da definire”.

Il futuro della compagnia è ancora incerto nonostante il tempo per presentare le possibili offerte sta per terminare. Matura per questo, da parte dell’azienda, di promulgare un ulteriore proroga per capire se ci sono altri imprenditori interessati ad entrare nella società. Nonostante tutto l’idea di Lotito in Alitalia spinge molti tifosi laziali a credere che l’azienda sarà il prossimo sponsor della squadra. “Per quanto riguarda la Lazio e lo sponsor bisogna sempre capire se sarà Lotito l’azionista di maggioranza perché se avrà una piccola quota non puoi puntare allo sponsorizzazione – conclude Bernardini -. C’è qualcuno che dice che questo interesse sia un’azione di disturbo per limitare altri imprenditori ma per fare una cosa del genere bisogna comunque muovere un’offerta”.

Follow LAZIALITA on Social
0