Atalanta, Gasperini: “Felicissimo, saremo più forti. Dispiace per chi si ricorda solo della sconfitta con la Lazio…”

gasperini

Ai microfoni ufficiali del club bergamasco arrivano le prime parole dell’allenatore dell’Atalanta Gasperini, dopo il colloquio con esito positivo col presidente Percassi. Niente Roma o comunque niente addio, Gasperini rimarrà alla guida della Dea anche il prossimo anno.

“Era giusto ripercorrere tutta la stagione e mettere le basi per la prossima, perché l’Atalanta è sempre più in alto e ha bisogno di organizzarsi sempre meglio, in questo la società è bravissima. I sogni diventano realtà ma bisogna farli durare il più a lungo possibile. E’ un risultato straordinario, la società avrà lo stadio, era importante mettere le basi anche per la squadra, e il fatto che direttamente Luca Percassi sarà ancora più coinvolto nella società dà segnali di come tutto potrà andare meglio. Il momento più bello? La sera col Sassuolo a Reggio Emilia, siamo sempre andati in crescendo ma arrivare terzi è un traguardo fantastico. Gara che mi è rimasta nel cuore? Domanda difficile, ne abbiamo fatte tante di bellissime, potrei dire il primo anno col Napoli, quell’1-0 di Petagna che forse è stato il momento della svolta. A volte si ricordano le poche sconfitte come quella di Roma con la Lazio, ma le vittorie sono state tantissime. Quello che i tifosi ci hanno regalato negli ultimi anni è incredibile, forse è il successo più straordinario. Sono molto contento, per me non ci sarà tanto tempo per le vacanze, ma è una fortuna perché mi piace lavorare e pensare alla prossima stagione, voglio pensare che saremo meglio di quest’anno come squadra. Questa è una società che cresce in continuazione”.

Follow LAZIALITA on Social
0