Le PAGELLE di Guido De Angelis: sorpresa Bastos, si confermano Correa e Milinkovic

204126C7-FCD5-4DED-9DA5-6033E1EAD192

 

ROMA, Stadio Olimpico – Come di consueto nel post-gara, arrivano le pagelle del nostro direttore Guido De Angelis.

 

GUERRIERI 5,5 – Esordio in un Olimpico fresco di felicità per la vittoria in coppa, pronto a regalargli applausi ad ogni intervento. Nel secondo tempo sbaglia sul gol di Poli; dopo qualche minuto esce in scivolata al limite dell’area sul centrocampista Bologna. Non sicurissimo, subisce 3 gol che non sono solo sulla sua coscienza.

BASTOS 7 – Con un grandissimo tiro a giro pareggia momentaneamente i conti. Quasi meglio in fase propositiva che nella ‘sua’, quella difensiva. Tra i più bravi in campo.

LUIZ FELIPE 5,5 – A tratti esagera con la gestione del pallone tra i piedi, altre volte è puntuale in chiusura (ARMINI 6 – C’è un fallo su di lui in occasione del terzo gol del Bologna, Pasqua non è d’accordo pur vedendo le immagini sul monitor. Regala qualche bel pallone in avanti per Immobile).

ACERBI 6 – Non ha grosse responsabilità in occasione dei gol, parte da centrale di sinistra, termina la gara in mezzo. Non la sua partita migliore.

ROMULO 6,5 – È protagonista di alcune discese importanti sulla sua fascia, il Bologna lo soffre. Serve palloni pericolosi in mezzo.

PAROLO 6,5 – Partita nella media, non una prova esaltante. Nel secondo tempo prova a inserirsi con più continuità.

LEIVA 6,5 – L’Olimpico gli offre un applauso in cui c’è il ringraziamento per tutto quello che ha dato sul campo per la Lazio in questa stagione (MILINKOVIC-SAVIC 7 – Entra e segna, questa volta con una grande punizione mentre i tifosi cantavano: “E se tira Sinisa è gol!”. Ora è Sergej a trasformare il calcio da fermo in gol. Offre una gran palla a Romulo in fase offensiva, prova a frenare l’attacco bolognese).

BADELJ 6,5 – Rallenta il gioco, imposta e prova a tranquillizzare la partita nel primo tempo. All’inizio della ripresa cade con tutta la squadra, che poi si rialza nel finale (CATALDI 6 – Col suo ingresso in campo taglia il traguardo della centesima presenza in Serie A. Prova a festeggiare con una sassata dalla distanza che Skorupski riesce, tuttavia, a rinviare).

LULIC 6 – Ha con sé un po’ di stanchezza derivante dalla finale di coppa Italia. Orsolini e Mbaye sono due clienti scomodi questa sera.

CORREA 7,5 – Da quando è biondo si sta facendo notare ancor di più, apre la partita con un bel gol dopo nemmeno un quarto d’ora di gioco. Porta avanti belle ripartenze.

IMMOBILE 6 – Si impegna tanto, il benedetto, anzi maledetto gol non arriva. Grazie comunque Ciro, ci ha fatto vivere tre grandissime stagioni.

 

INZAGHI 7 – Il pubblico lo acclama, lui contraccambia l’affetto. È il condottiero di questo gruppo, la serata di oggi è un pretesto per ringraziarlo ancora una volta.

 

Foto: Fraioli

Follow LAZIALITA on Social
0