CONFERENZA – Inzaghi: “Ambizione, cattiveria e coraggio per vincere. Polemiche di ieri? Parlo di calcio, con l’Atalanta √® decisiva”

inzaghi conferenza 18:19

FORMELLO – La Lazio si appresta ad affrontare cinque finali. Cos√¨ Simone Inzaghi ha definito nelle ultime uscite le gare che chiuderanno la stagione biancoceleste: quattro di campionato intermezzate dalla vera finale, quella di coppa Italia. Il tecnico delle aquile, alla vigilia del big match contro l’Atalanta, ha risposto alle domande dei cronisti presenti in sala stampa.

 

Queste le dichiarazioni del mister.

 

Non so se hai voglia di entrare nel vespaio di ieri e dire la tua…

No, per noi ora è importante parlare di calcio. La mia società si è già espressa in merito alle dichiarazioni della conferenza di ieri (riferimento alle parole di Ranieri, ndr).

 

Quanto peso dai alla partita di domani?

Domani sar√† una partita decisiva, pi√Ļ che importante, per la nostra corsa all’Europa. Affronteremo con rispetto una squadra forte. Siamo consapevoli della nostra forza. Con ambizione, cattiveria e coraggio penso potremo vincere tutte le partite che rimangono, comprese quella con l’Atalanta.

 

Sei soddisfatto della stagione fatta? Qual è la tua idea?

Siamo ai primi di maggio e ci stiamo giocando tutto a parte l’Europa League: sappiamo il modo in cui siamo arrivati ai sedicesimi di finale, con molti calciatori out. Per l’ennesimo anno stiamo lottando per un posto in Europa, sono tre anni che siamo ai vertici. Abbiamo raggiunto¬†tre finale in tre anni, due di coppa Italia su tre edizione, uscendo lo scorso anno al quattordicesimo rigore in semifinale.

 

Quella di domani √® la sfida tra due societ√† che, con meno budget,¬†sanno competere con le corazzate a cui ha fatto riferimento in passato…

Nel primo anno¬†l’Atalanta ci scavalc√≤ in occasione della nostra¬†sconfitta col Crotone, all’ultima giornata. Lo scorso anno siamo arrivati sopra¬†noi. Probabilmente¬†molte squadre sono davanti a noi sulla carta, ma ce la¬†stiamo giocando a viso aperto contro tutti, sia noi, sia l’Atalanta, che affronteremo anche in coppa Italia.

 

La scelta pi√Ļ difficile da inizio stagione √® quella per il reparto offensivo?

Mi piacerebbe avere sempre questo imbarazzo. Ho tre attaccanti che mi stanno soddisfacendo in pieno, Immobile lo conosciamo tutti. Sta lavorando di pi√Ļ per la squadra, anche se¬†non ha i¬†numeri dello scorso anno ci d√† sempre una grande mano. Caicedo sta avendo la media realizzativa pi√Ļ alta, lavora con la squadra, √® un giocatore completo che ogni allenatore vorrebbe avere nel proprio roster. Correa si sta mettendo in luce sempre di pi√Ļ. Li sto alternando. Mi viene in mente l’ingresso di¬†Caicedo a¬†San Siro contro il Milan, mentre domenica Immobile ci ha aiutato a Genova. Vedremo domani.

 

Domani Marusic prenderà il posto di Lulic? La corsa al biglietto per la finale è un attestato di fiducia?

Ho delle valutazioni da fare, c’√® la possibilit√† di inserire Marusic, Durmisi o Romulo al suo posto. Posso pensare anche a¬†qualcun altro, anche se sarebbe pi√Ļ forzata. Sceglier√≤ dopo l’allenamento di oggi e il¬†risveglio di domani mattina Per quanto riguarda la¬†coppa Italia, i tifosi sanno di avere un gruppo che d√† tutto. Negli anni passati √® capitato¬†che la stagione fosse finita in anticipo, invece¬†sono tre anni che teniamo viva la stagione fino alla fine.

 

Papu Gomez osservato speciale? Quanto conta il rientro di Luis Alberto?

Sar√† un osservato speciale, come Ilicic, Zapata. Rispettiamo l’Atalanta e dovremo affrontarla nel migliore dei modi. Potremmo fare una buona gara, Luis Alberto torner√†. Milinkovic no, ma speriamo di recuperarlo per¬†sabato prossimo nel match di¬†Cagliari.

 

Serve una prestazione come quella di San Siro?

Servir√†¬†una grande prestazione. L’Atalanta ha lo stesso allenatore da anni, ha calciatori¬†che giocano insieme da tanto tempo. L’Atalanta non perde da dieci turni, ha¬†la striscia¬†positiva pi√Ļ lunga in¬†Serie A. Ci sar√† qualche defezione, ma questo fa parte del gioco e delle partite ravvicinate.

 

Cosa ha Gasperini pi√Ļ degli altri?

√ą un allenatore molto bravo, lo stimo. Ha dato una buonissima organizzazione alla squadra, insieme alla Lazio sta facendo grandi cose da tre anni. Abbiamo fatto un grande percorso, vediamo con 12 punti a disposizione chi arriver√† primo in campionato.

 

Come sta Strakosha?

Ieri aveva qualche problema, oggi non ci siamo ancora visti. Penso possa essere disponibile. Incrociando le dita, gli indisponibili di domani dovrebbero essere Radu, Milinkovic, Berisha, Lukaku e lo squalificato Lulic.

 

 

 

 

Follow LAZIALITA on Social
0