CONFERENZA – Tare: “Volevamo che la gara si decidesse sul campo, negli ultimi anni subiti molti torti. Credo ancora nella Champions”

Igli-Tare

 

Il direttore sportivo Igli Tare, al termine della sfida tra Milan e Lazio, è intervenuto in conferenza stampa al posto del tecnico biancoceleste Simone Inzaghi. Queste le sue dichiarazioni:

 

L’analisi della sfida? ¬†“Nel primo tempo meritavamo di essere in vantaggio, soprattuto dopo l’azione che ha portato al palo di Immobile. Con l’uscita di Correa ci siamo abbassati e non abbiamo ripetuto quanto fatto nella prima parte di gara”

Inzaghi? “La Lazio ha perso la Champions nella passata stagione per un punto ed una gara incriminata fu proprio quella contro il Milan. Abbiamo subito molto torti. Volevamo che la partita¬†si decidesse sul campo, non dagli episodi. Non vogliamo fare le vittime, ma lottare per grandi traguardi. C’√® molta amarezza da parte di Inzaghi che non √® qui in conferenza. Ripeto, volevamo che a decidere fosse stato il campo”.

Il rigore su Milinkovic? Rodriguez sfiora solo il pallone e fa un grosso fallo su Milinkovic. Il primo rigore concesso al Milan √® stato fischiato subito e dopo 30 secondi √® stato fischiato un altro rigore con grande velocit√†. Ora rimane un finale di stagione tutto da decidere con tanto di semifinale contro il Milan. Dobbiamo essere determinati per provare a raggiungere i nostri obiettivi”.

Il finale di gara? Dopo episodi del genere si accumula tanto nervosismo. Ora √® gi√† tutto rientrato. Quest’anno come l’anno scorso abbiamo avuto episodi da recriminare. L’importanza dei club in Italia la si concorse bene, noi vogliamo diminuire questo gap. In questi ultimi anni abbiamo raccolto meno rispetto a quanto seminato”.

La Champions? ¬†Io ci credo fino all’ultimo. Non √® il nostro¬†momento migliore, ma vogliamo fare un gran finale di stagione”.

 

Follow LAZIALITA on Social
0