Milan-Lazio 2-2, quando i biancocelesti spaventarono i rossoneri

Schermata 2019-04-11 alle 21.18.41

 

Era il 9/09/2011, la Lazio era di scena a Milano per la seconda giornata del campionato di Serie A, ma in realtĂ  era la prima in quanto la vera prima giornata era stata spostata a causa dello sciopero della Associazione dei Calciatori.

Era forse l’ultimo grande Milan, capace di lottare contro la Juventus per il titolo. Ancora vi erano campioni del calibro di Thiago Silva, Nesta, Gattuso e Ibrahimovic. La Lazio aveva rivoluzionato l’attacco nella campagna acquisti, con gli arrivi di Klose e Cissè.

L’esordio era stato di quelli che neanche il migliore regista avrebbe potuto pensare: i biancocelesti andavano in vantaggio dopo 12 minuti con la rete del centravanti tedesco, e passati altri nove arrivava il raddoppio del bomber francese. Spettacolo a San Siro, le aquile si prendevano il palcoscenico e facevano sognare il suo popolo; dall’altra parte però c’era una grande squadra, e la reazione non poteva mancare: in quattro minuti, dal 29′ al 33′, prima Ibrahimovic e poi Cassano riportavano il risultato in paritĂ . Milan-Lazio 2-2, a segno i quattro attaccanti delle due compagini, per un esordio indimenticabile.

Follow LAZIALITA on Social
0