Giudice Sportivo – Radu, ricorso accolto e squalifica dimezzata. Arruolabile per l’eventuale finale di Coppa Italia

 

Radu

Ricorso accolto e squalifica dimezzata per Stefan Radu. Il giudice sportivo ha ridotto la sanzione inflitta al calciatore romeno della Lazio (4 giornate di squalifica) in occasione del quarto di finale di Coppa Italia disputatosi a San Siro contro l’Inter. Da quattro gare di stop si passa così a due, una delle quali già è stata scontata da Radu nell’andata della semifinale col Milan. Stefan sarà costretto a saltare anche il ritorno in programma il 24 aprile, ma sarebbe arruolabile per un’eventuale finale di Coppa. Se la Lazio il 15 maggio si giocherà l’ultimo atto della manifestazione, Radu sarà a disposizione. Una buona notizia. Di seguito il comunicato.

IL COMUNICATO – 1. RICORSO DELLA S.S. LAZIO S.P.A. AVVERSO LA SANZIONE DELLA SQUALIFICA PER 4 GIORNATE EFFETTIVE DI GARA INFLITTA AL CALC. RADU STEFANEL DANIEL SEGUITO GARA COPPA ITALIA INTERNAZIONALE/LAZIO DEL 31.01.2019 (Delibera del Giudice Sportivo presso la Lega Nazionale Professionisti Serie A – Com. Uff. n. 146 del 01.02.2019) La C.S.A. in accoglimento del ricorso come sopra proposto dalla società S.S. Lazio S.p.A. di Formello (Roma) riduce la sanzione della squalifica a 2 giornate effettive di gara. Dispone restituirsi la tassa reclamo.

Follow LAZIALITA on Social
0