“Il nuovo numero dedicato a Felice, uomo che ha difeso la Lazio non solo tra i pali”

Guido-Nuova-11-1

Il nuovo volume¬†di Lazialit√† dedicato a Felice Pulici √® in edicola. L’ex-portiere e dirigente biancoceleste, uomo che ha vissuto la Lazio 360 gradi, √® venuto a mancare lo scorso 16 dicembre 2018. Doveroso dedicargli il 24esimo volume della collana dei Grandi Libri di Lazialit√†. Questo l’omaggio del nostro direttore Guido De Angelis nel suo editoriale d’apertura durante la trasmissione “Quelli che hanno portato il calcio a Roma” in onda su RadioSei:

 

“Oggi esce il nuovo volume di Lazialit√† ed √® sempre un’emozione avere tra le mani un volume come questo. Non potevano non dedicarlo al grande Felice Pulici. Tante edicole stanno chiudendo e questo mi dispiace, credo che tenere¬†tra le mani un libro sia una cosa molto pi√Ļ intima, che rimane con te nel tempo e ti fa rivivere belle emozioni rispetto ai social e contenuti multimediali che oggi stanno prendendo sempre¬†pi√Ļ piede. Felice ci ha regalato tante emozioni, ci manca. Mi mancano le chiacchierate in radio con lui. Felice √® stato per anni la nostra ancora di salvezza. Con lui¬†ho avuto anche una discussione. Iniziavo a scrivere e lo facevo con onore, quando decisi, dopo aver¬†iniziato a ritagliarmi uno spazio importante, di andare per la mia strada. Fui convocato d’urgenza, Giorgio Chinaglia e Felice Pulici dovevano parlarmi in quanto dirigenti della Lazio. Felice voleva che io rimanessi, ma io iniziai la mia avventura nell’85 che tutt’ora porto avanti.¬†
Con affetto e gratitudine gli ho voluto dedicare questo volume. Se pensi alla Lazio ci sono 10-15 nomi che ti vengono in mente. Lui √® tra questi, senza ombra di dubbio. Pulici √® una figura che ha fatto la storia biancoceleste. Sono quattro anni che abbiamo cambiato veste grafica e la mia rivista √® diventata un libro. Oggi con l’avvento dei social i libri si vendono molto meno. Non voglio esagerare, so che un libro del genere vale molto. Ringrazio la famiglia Pulici che ci ha messo a disposizione foto bellissime. Ringrazio Emiliano Foglia, autore del libro. √ą il giusto tributo a Felice.¬†
Lo sentii pochi giorni prima del giorno in cui se ne and√≤, mi disse: “Guido, io ero innamorato di Skeggia. Che fine ha fatto Skeggia? √ą bellissimo”. ¬†Mi chiese scusa per quando lo port√≤ in tv insieme ai bambini della scuola calcio, tempo fa, quando io decisi di regalarlo alla Lazio. Rimasi colpito, fu una chiamata che ne dimostra lo spessore umano. Pochi giorni dopo se ne and√≤.
√ą stato uno dei pi√Ļ forti numeri uno della storia della Lazio. Ha sempre difeso la Lazio, non solo tra i pali.¬†
Penso che possa essere il giusto omaggio avere nella propria libreria questo volume, dedicato a chi ha vissuto e dedicato la propria vita alla Lazio”.

Follow LAZIALITA on Social
0