In ricordo di Fernando Viola

Schermata 2019-03-14 alle 15.40.07

Oggi l’ex centrocampista della Lazio, Fernando Viola, avrebbe spento 68 candeline se non fosse stato per quel tragico incidente, avvenuto in zona Parioli a Roma, mentre guidava il suo scooter il 5 febbraio del 2001. Viola nasce a Torrazza Piemonte il 14 marzo 1951. Il talentuoso centrocampista è cresciuto nella giovanile della Juve e proprio vestendo i colori bianconeri esordisce in serie A il 12 marzo del 1972: Juventus contro il Bologna, finita 2 a 1. Nello stesso anno vincerà il suo primo scudetto con la squadra torinese.

Nel ’76 viene acquistato dalla Lazio e conclude la stagione siglando 2 goal in 19 presenze. In prestito al Bologna per un anno torna nella squadra capitolina nel 1978, dove rimarrĂ  fino alla stagione ’81/82. In questi anni colleziona 102 presenze e 10 reti. Fernando Viola era un giocatore di talento e dotato di una discreta fantasia. Nonostante i suoi impegni calcistici riuscì a laurearsi in lingue, diventando uno dei primi calciatori italiani ad essere laureato.

Follow LAZIALITA on Social
0