Pedro Neto: “Che spinta del pubblico! Ho tenuto palla come mi ha chiesto Inzaghi, qui il calcio è molto diverso dal mio”

pedro neto

Pochi minuti, importanti tuttavia per aiutare la Lazio a conquistare la vittoria casalinga sull’Empoli. Pedro Neto è entrato, ha tenuto palla, fatto salire la squadra e lottato, rimediando anche un cartellino giallo per evitare la ripartenza toscana negli ultimi istanti del match. Intervenuto ai microfoni dei cronisti presenti in zona mista il talento portoghese ha analizzato la sua partita:

 

“Emozione grande, la nostra è una squadra troppo forte. Lavoro sempre per momenti come questo. Sono soddisfatto dei minuti giocati, cerco di essere pronto ed aiutare squadra secondo le indicazioni del mister. Inzaghi mi ha detto di difendere bene ed aiutare a conquistare la vittoria. I tre punti erano importanti. La Curva mi sostiene e questo è molto importante, l’hanno fatto anche al mio esordio, un aiuto incredibile. Qui il calcio è più tattico sto lavorando per imparare. Devo crescere sotto tutti gli aspetti, cosi potrò giocare di più. Sono cresciuto molto nei movimenti senza palla, in Portogallo è molto diverso”.

Follow LAZIALITA on Social
0