Lazio pratica e vittoriosa, Caicedo sbaglia ma regala il successo

Schermata 2019-02-04 alle 21.24.54

FROSINONE, Stadio Benito Stirpe – La Lazio vince di misura contro il Frosinone in trasferta ripetendo il risultato dell’andata: è ancora un successo per 1-0 quello che caratterizza il match tra le due squadre. Come di consueto dopo il match, arrivano le pagelle del nostro direttore, Guido De Angelis.

 

STRAKOSHA 6,5 – Esegue una bella parata a 5 minuti dalla fine che salva la Lazio.

BASTOS 6,5 РNon commette sbavature, viene ammonito ingiustamente da Fabbri, che poi cancella il giallo e con esso il rigore concesso al Frosinone. Oggi tutto sommato fa una buona prova, ed ̬ bravo anche in fase propositiva.

ACERBI 6,5 – Comanda la difesa, quando la Lazio si mette tutta dietro lui cerca di non far soffrire la squadra.

RADU 6 – Ogni tanto perde l’uomo in area di rigore, deve fare gli straordinari per coprire anche gli errori di Durmisi.

MARUSIC 6 – Non la sua miglior partita, ma nemmeno la peggiore. Sulla destra affonda poco, ma non commette grossi errori.

PAROLO 6 – L’ammonizione non lo condiziona, e a volte rischia l’intervento e il secondo giallo. Capisce nel finale che c’è da gestire e fare legna, salterà la gara con l’Empoli.

BADELJ 6 – Partita non esaltante, sbaglia qualche appoggio, ma a tratti fa buone cose. Dispiace vederlo in campo per nemmeno 60 minuti (LEIVA 5,5 – Oggi entra male in gara, viene subito ammonito. Poi si mette davanti alla difesa, ma non sembra essere lucidissimo).

LUIS ALBERTO 7 – Prende la squadra per mano, conduce tutte le manovre. Fa l’assist decisivo per Caicedo, poi un problema lo costringe a uscire. Speriamo non sia nulla di importante (LULIC 6 – Tanta voglia, poca attenzione. Oggi entra dalla panchina senza mettere in campo la giusta prestazione. Ma al grande Senad perdoniamo tutto).

DURMISI 5 РNon aiuta quasi mai, n̩ in attacco, n̩ in difesa. Oggi ̬ il peggiore in campo dei suoi, purtroppo dobbiamo ammettere che il ragazzo sembra quasi spaesato.

CAICEDO 6,5 – Si fa trovare tra gli spazi, ogni tanto delude quando deve concludere verso la rete. Poi fa esplodere la botta dal limite dell’area che regala la vittoria alla Lazio (BERISHA 5,5 – Non riesce a dare la copertura necessaria alla difesa, sbaglia nelle ripartenze).

IMMOBILE 6 – Stanchissimo, lotta, corre, si dà da fare. Termina la partita dicendo al mister: “Non ce la faccio più”. La speranza è che il fastidio muscolare di Ciro sia davvero di poca entità.

 

INZAGHI 7 – Vince lui. Vince la sua Lazio. Nonostante qualche cambio che potrebbe aver fatto storcere la bocca ad alcuni, Inzaghi porta a casa i 3 punti, ciò che più contava. Inizia il mese più difficile con un successo, peccato per le defezioni che la squadra potrà avere nelle prossime gare.

Follow LAZIALITA on Social
0