IL PUNTO SUL FROSINONE – Nessuna vittoria allo Stirpe e la salvezza è un’utopia. Ciano una delle poche note positive

 

86623193d89d20d915443db8b6ec7b24-0117-kwpG-U32071382048204F-620x349@Gazzetta-Web_articolo

di G. Jacopo Romagnoli

La Lazio è pronta a sfidare il Frosinone e ha la ghiotta occasione di avvicinare le rivali in classifica. Ma non sarà un match da sottovalutare, infatti settimana scorsa i ciociari sono riusciti a vincere e convincere in casa del Bologna, costando la panchina a Pippo Inzaghi. Ma contro i biancocelesti ci saranno parecchi assenti a rendere la partita ancora più complessa. Il fatto che, poi, al Benito Stirpe non sia ancora arrivato il successo in questa stagione mette ancora più pressione ai ragazzi di mister Baroni. La classifica, nonostante il roboante 4-0 a Bologna resta drammatica, penultimi a 13 punti, ma solamente a -5 dalla salvezza. Il primo e fin qui ultimo incontro tra le due squadre si giocò al Matusa e fini 0-0 con i biancocelesti che vennero contestati a fine partita dal settore ospiti.

2510930-52117319-640-360

 

IL MOMENTO ATTUALE – Lo 0-4 a casa dei felsinei ha ridato morale ai ciociari, ma la stagione rimane durissima e la salvezza ancora di più. I 13 punti fin qui conquistati non fanno dormire sonni tranquilli, uniti ad una difficoltà clamorosa nel fare gol. Peggior attacco della Serie A con solamente 16 segnature, di cui 4 la settimana scorsa. Anche il reparto difensivo non aiuta affatto, con 42 gol subiti, solo Chievo ed Empoli hanno fatto peggio. Desolante anche lo score casalingo che recita 0 vittorie, spesso sono arrivate vere e proprie batoste come i due 0-5 con Atalanta e Sampdoria. La situazione infortuni, inoltre non aiuta e soprattutto il reparto difensivo è quello maggiormente colpito. Il Frosinone dovrà fare a meno di Ariaudo, Brighenti, Simic e Ghiglione. Ritornano in gruppo e tra i convocati, invece, Zampano e Goldaniga.

Ciano-Frosinone-2

OCCHIO A CIANO – Camillo Ciano è l’uomo da tenere sotto osservazione, il centravanti autore di 6 gol in campionato è l’uomo più pericoloso dei ciociari e viene da una bella doppietta al Dall’Ara. Con i suoi gol sta cercando di compiere l’impresa di salvare i suoi compagni da una retrocessione che al momento sembrerebbe inevitabile, coadiuvato dal suo compagno di reparto Pinamonti. Anche il giocatore proveniente dalla Primavera dell’Inter sta dando delle buone risposte sul campo, 3 reti in Serie A e tante buone prestazioni. All’andata Ciano era tra gli 11 titolari, ma la partita si concluse per 1-0 in favore dei biancocelesti, grazie al gol di Luis Alberto. Pinamonti rimase in panchina tutta la gara.

194926937-62f1545b-68f8-4c30-9775-96cb632880f3

LA PROBABILE FORMAZIONE – Mister Baroni dovrebbe optare per un 3-5-2, con Sportiello tra i pali. In difesa spazio al trio formato da Capuano, Salamon e Goldaniga, recuperato da un infortunio nei giorni scorsi. Si dovrebbe prendere la fascia destra Zampano, anche lui di ritorno da problemi fisici, a sinistra giocherà Beghetto. Il terzetto di centrali sarà composto da Chibsah, Viviani, in ballottaggio con Maiello e Valzania. Nessun dubbio sulla coppia d’attacco, giocheranno i consolidati Ciano e Pinamonti.

J.R.

Follow LAZIALITA on Social
0