CONFERENZA – Inzaghi: “Grande rammarico, ma lo spirito è giusto. Neanche in Supercoppa e allo Stadium cosi bene. Rinforzi? Con la società c’è sinergia”

inzaghi-conferenza

Al termine dei 90′ minuti disputati tra Lazio e Juventus allo Stadio Olimpico, conclusi con il risultato di 1-2 in favore dei bianconeri, il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi è intervenuto in conferenza stampa:

Anche il pareggio, dopo una gara del genere, sarebbe andato stretto alla Lazio? – “Penso che avremmo meritato più del pareggio, il calcio è questo. La nostra pecca quella di non aver fatto il 2-0. Giocando con questo spirito credo che torneremo presto a vincere”.

Difficilmente si era vista la Juventus cosi in difficoltà quest’anno. Poi però il risultato recita 1-2 – “Ero dispiaciuto per gli errori sotto porta commessi dopo il vantaggio, ma i nostri numeri erano schiaccianti, non ero particolarmente preoccupato. Abbiamo fatto soffrire una delle squadre più forti d’Europa. Avremmo meritato noi e i nostri splendidi tifosi questi tre punti. Il gol del 2-0 avrebbe chiuso la sfida.
La spregiudicatezza mostrata è un segnale che risulterà duraturo? – “Ci sono 17 partite, tempo e margine di riportarsi avanti in classifica. Queste due sconfitte ci hanno rallentato, ma vedere questa Lazio mi ha fatto piacere. Ho fatto i complimenti ai ragazzi, torniamo a casa con l’amaro in bocca. Il calcio è spietato, le partite sono in bilico finche non sono chiuse. In Supercoppa e allo Stadium nella passata stagione non avevamo tuttavia giocato cosi bene”.


Juventus più forte con i cambi?
– “Normale che la Juventus sia in vantaggio quando fa i cambi. Chi è entrato per noi ha fatto bene, perdere 1-2 una sfida cosi giocata equivale solo a tanto rammarico”.

Servono rinforzi Champions? – “Con la società c’è sinergia. Oggi avevamo out Marusic, Patric, Basta oltre che Acerbi. Parolo è stato generoso e ha saputo fare quel ruolo nel migliore dei modi”.

 

Marcello Baldi

Follow LAZIALITA on Social
0