NAPOLI-LAZIO, PRECEDENTI E STATISTICHE: L’ultima vittoria valse la Champions, Callejon spauracchio ancora a secco


di Marcello Baldi

Domenica, ore 20:30, lo stadio San Paolo sarĂ  palcoscenico della prima gara di campionato del 2019 della Lazio. Dopo la vittoria casalinga in Coppa Italia contro il Novara, gli uomini di Inzaghi saranno ospiti del Napoli di Ancelotti, anch’esso vincente agli Ottavi contro il Sassuolo.

La sfida d’andata è terminata 1-2: al gol da cineteca di Immobile le risposte di Milik ed Insigne, con un palo di Acerbi sul finale che ha lasciato al pubblico dell’Olimpico l’amaro in bocca.

PRECEDENTI – Sono 62 gli incontri di Serie A disputati tra Lazio e Napoli in terra campana. Le vittorie della squadra di casa sono nettamente in maggioranza: 30 totali, a fronte delle 10 biancocelesti (un undicesima, aldilĂ  dei risultati favorevoli in Coppa Italia, si verificò in Serie B). In 22 occasioni si è invece registrato il segno X, ultimo dei quali risalente al 2016-17, quando Keita rispose al vantaggio di Hamsik. Nella passata stagione l’ultima vittoria partenopea, 4-1 dopo un ottimo primo tempo della Lazio in cui Milinkovic-Savic aveva addirittura “scherzato” con giocatori del calibro di Allan, ma dopo il gol del pari di Callejon (lo 0-1 fu di de Vrij), i biancocelesti hanno letteralmente perso la bussola, capitolando nella ripresa.
L’ultima vittoria dei capitolini risale invece al 2014-15: nell’ultima sfida di campionato valevole come scontro diretto per la Champions League la banda Pioli riuscì nell’impresa di espugnare il San Paolo per 2-4. Alle reti di Parolo e Candreva, i padroni di casa avevano saputo sopperire con la doppietta di Higuain che però, prima del nuovo vantaggio di Onazi, fu in grado di sparare alle stelle dagli undici metri il calcio di rigore che avrebbe portato Benitez e i suoi ai preliminari. A chiudere la sfida, il colpo di testa di Miroslav Klose.

STATISTICHE – In queste 62 sfide la Lazio è riuscita a segnare 65 gol. I padroni di casa invece ben 103 (19 soltanto nelle ultime 6 sfide). In assoluto, lo 0-0 è il risultato registratosi in piĂą occasioni (undici). L’ultima volta che le due squadre si affrontarono in terra campana per la 20esima giornata di Serie A era il 24 febbraio 1985. Nell’occasione il Napoli, trascinato da Maradona, si impose per 4-0 con tripletta del “Pibe de Oro”. Negli ultimi 13 incontri di campionato, inclusi i match disputati a Roma, lo score è di 10 vittorie del Napoli, 1 della Lazio e 2 pareggi. Rispetto alla scorsa stagione, i biancocelesti hanno realizzato venti reti in meno, mentre il Napoli solamente cinque. Le due squadre, dopo la Juventus, sono quelle ad aver totalizzato piĂą tiri nello specchio della porta in campionato: 352 per gli uomini di Ancelotti, 339 per quelli di Inzaghi.

 SPAURACCHIO CALLEJON – Ancora a secco finora in stagione, con 23 presenze tra campionato e coppe, José Callejon ha nella Lazio la sua vittima preferita in Serie A: 5 i gol segnati, ultimo dei quali proprio nel 4-1 del San Paolo della passata stagione, quando siglò il gol del pari che diede il LA alla rimonta azzurra. Nella Lazio è invece Marco Parolo il giocatore ad aver segnato più reti ai partenopei: ben 4, una in meno rispetto alle sue vittime preferite (Sassuolo e Milan). Di queste, solo una è stata messa a segno con l’aquila sul petto: quella del vantaggio nell’ultima vittoria biancoceleste al San Paolo.

M.B.

Follow LAZIALITA on Social
0