CONFERENZA – INZAGHI: “Bravi a reagire, ma siamo stati penalizzati”, Tare: “Arbitraggio sconcertante”

inzaghi-conferenza

Intervenuto in conferenza stampa al termine del match tra Lazio e Torino, il tecnico Simone Inzaghi ha analizzato con amarezza il pareggio ottenuto allo Stadio Olimpico dai suoi:

RIGORE CONTESTATO: “A fine primo tempo sono andato dall’arbitro per paura che i miei protestassero e volevo continuare a giocare il secondo tempo 11vs11, siamo stati penalizzati dagli episodi, era netta la seconda ammonizione di Izzo. Alcuni episodi sarebbero dovuti essere rivisti e sarebbero stati a nostro vantaggio”.

LEIVA: Rientrava da 50 giorni di assenza, parlando con lui abbiamo voluto non impiegarlo dall’inizio, sapevamo che sarebbe servito a gara in corso. Il giocatore era disponibile ma aveva giocato 90′ minuti a Bologna, quando è entrato ci ha dato una grande mano”.

WALLACE: “Ci eravamo messi a quattro concedendo un’occasione al Torino, una volta pareggiato mi sono rimesso con lo schieramento iniziale. Gli episodi? Non mi va di parlare di arbitri, siamo stati penalizzati e probabilmente siamo stati sfortunati. Loro sono bravi, non hanno mai perso in trasferta, avremmo meritato di vincere contro un avversario comunque forte”.

GIOCATORI ARRABBIATI: Il primo tempo li ho visti demoralizzati, affranti per il risultato e la mancata espulsione di Izzo. Rammarico ma noi bravi a non disunirci, abbiamo tenuto alta la testa. Sbagliamo noi, sbagliano i calciatori, possono sbagliare anche gli arbitri. Avremo una settimana di riposo, poi la Coppa ed una trasferta insidiosa come quella di napoli. Dobbiamo essere preparati”.

MARUSIC: “Non so cosa sia successo. Gli episodi arbitrali non ne ho parlato, quelli di oggi sono sotto gli occhi di tutti. Siamo quarti e chiudiamo il giorno di andata cosi”.

Una dichiarazione anche da parte del direttore sportivo Igli Tare, non presente in sala stampa: “Sconcertato dall’arbitraggio di questa gara”.

 

Follow LAZIALITA on Social
0