Turnover a Limassol per arrivare pronti a Verona

Guido-Nuova-11-1

 

Si avvicina la trasferta di Limassol, ormai ci siamo, e credo che Inzaghi dovrà agire in virtù di quelli che sono gli obiettivi stagionali. Se vogliamo andare a Verona con la squadra titolare, a Cipro sarà necessario attuare un turnover. Siamo in un momento in cui la Lazio deve sbagliare il meno possibile. Fare un doppio viaggio in aereo, una sola seduta prima di partire alla volta di Verona è un impiego di energie notevole, il turnover è la soluzione più logica. Se il nostro obiettivo è la Champions bisogna lavorare in quest’ottica: le riserve servono anche a questo. Altri giocatori come Lulic, Parolo, Radu, i quali hanno superato le trenta primavere, devono gestire le energie.  Il Chievo si sta giocando tutto, se finissero il girone in una situazione simile a quella attuale non si salverà. Per questo credo che darà tutto, sarà una partita difficile. Di Carlo è l’allenato ideale per dare filo da torcere, vive di calcio ed è un buon allenatore per una realtà come il Chievo. Bisogna fare attenzione ed avere energie fresche sarebbe la mossa migliore”.

 

 

Follow LAZIALITA on Social
0