FOCUS – “Campionato De Martino”, quando la Lazio di Lovati disputò 3 finali contro il Milan

Lovati e Lenzini

Il Campionato “Emilio De Martino” è stato un torneo un torneo istituito dalla Lega Nazionale nel 1958-59, rimasto in vita fino alla stagione 1970-71. Riservato inzialmente alle squadre Juniores e successivamente, dopo l’abolizione del Campionato Cadetti, alla squadre Riserve delle società di A, B, e in alcune edizioni anche a quelle di C.

Il campionato, all’epoca era un torneo di particolare prestigio. La prima edizione del torneo fu vinta dalla Lazio contro il Napoli, il quale nella stagione successiva si rifece, battendo in finale i biancocelesti nonostante, nella prima partita della competizione in cui le due squadre si incontrarono, i partenopei vennero sconfitti 7-1 dai capitolini.

Nel 1967-68, dove era già in vigore un cambio di formula che prevedeva l’assegnazione di più titoli, uno per le squadre di Serie A, uno per le squadre di Serie B ( fino al 66-67 anche Serie C), la Lazio si aggiudica il secondo titolo della competizione come squadra di Serie cadetta. Era la Lazio di Alberto Delfrati, che si impose 1-0 sul Monza con la rete di Brai nei tempi supplementari.

La prima squadra della capitale si aggiudicò anche l’ultima edizione della competizione, datata 1970-71, disputando addirittura tre finali contro il Milan allenato da Cesare Maldini. Era la Lazio di Bob Lovati, in cui militava anche un giovane Franco Nanni.
La finale d’andata terminò 2-1 per i rossoneri, quella di ritorno 2-0 per i biancocelesti. Non esistendo ancora la regola dei gol in trasferta, venne disputata la cosiddetta “bella”, una gara di spareggio che la Lazio vinse 1-0 con rete di Carratoni.

Il torneo venne sospeso nella stagione seguente e, dopo un anno ulteriore venne istituito prima un campionato riserve (vinto dal Verona), poi il campionato Under23, la cui prima edizione fu vinta nuovamente dalla Lazio. Nel 75-76 si conclude il tutto definitivamente. La Lazio è cosi la prima ed ultima squadra ad aver vinto il “Torneo De Martino”, a differenza dell’altra squadra della Capitale, la Roma, il suo score nel Palmarès è indicato con il numero “0”.

 

Follow LAZIALITA on Social
0