Garcia e Strootman in coro: “La Lazio è forte, ma meritavamo noi di vincere”

 

Strootman-Foto-Foot01

La Lazio batte 2-1 il Marsiglia e si qualifica ai sedicesimi di Europa League. In zona mista ha parlato Kevin Strootman, analizzando la sfida di ieri sera: “È sempre difficile perdere, non è buono, ma è bello giocare all’Olimpico anche se in maniera differente da come ero abituato. Io penso che hanno meritato la vittoria all’andata ma questa sera avevamo l’occasione di segnare nel primo tempo, potevamo farlo, non l’abbiamo fatto. Poi loro hanno una squadra che arriva facilmente al gol e un giocatore forte davanti. Potevamo fare meglio ma non siamo in un buon momento e siamo usciti dall’Europa League. Ora dobbiamo lavorare più forte e farci trovare pronti per domenica. Lo stadio non era come al derby ma come in una partita di Europa League. Adesso pensiamo a lavorare meglio cosi da guadagnare la Champions League, sarà più bello tornare qui all’Olimpico per giocare contro la Roma. Tra Roma e Lazio è meglio non rispondere su chi è più forte“.

Al termine della gara, ha parlato in conferenza stampa anche il tecnico dei francesi, Rudi Garcia: “E’ una sconfitta crudele, immeritata. Il problema è che la mia squadra ha subito un gol all’intervallo, in un primo tempo dove non hanno avuto occasioni i biancocelesti. Abbiamo gestito male l’ultimo minuto del primo tempo, sono contento del contenuto della partita, abbiamo giocato fino alla fine per pareggiare, ma è stato bravo Strakosha. A noi in questo momento basta concedere mezza occasione per incassare un gol, non possiamo essere soddisfatti di una eliminazione. Non siamo stati eliminati oggi, se avessimo giocati così le altre partite del girone avremmo avuto un altro percorso. L’obiettivo era qualificarsi, ora puntiamo alla qualificazione in Champions League, quindi a fare bene in campionato. Dobbiamo tornare subito in fretta a casa, dobbiamo riprenderci e domenica dobbiamo cercare di vincere“.

Follow LAZIALITA on Social
0