Le PAGELLE di Guido De Angelis: Immobile e Correa i migliori, bravo Inzaghi

E3F32800-9E2E-4638-A159-14EF0B08B151

ROMA, Stadio Olimpico – La Lazio vince e passa il girone. Con una prestazione convincente e due reti entrambe ispirate da Immobile, con Parolo e Correa protagonista. Come di consueto al termine del match arrivano le pagelle del nostro direttore, Guido De Angelis.

 

Strakosha 6,5 – In alcune uscite crea problematiche alla difesa, per il resto è bravo in tra i pali, salva palloni in situazioni importanti. Gli avrei dato 7, ma deve migliorare le uscite sennò rischia di rovinare tutto quello che fa di buono.

Luiz Felipe 6 – Non gioca male, ma a volte è insicuro, non prende mai iniziative. Lo aspettiamo fiduciosi in vista di una sua crescita.

Acerbi 7 – Bene. Spazza ogni pallone pulisce mille volte l’area di rigore. Bravo anche in fase di impostazione.

Wallace 6 – Anche se a volte può sembrare poco composto, oggi non gioca male. Prende l’ammonizione che non lo condiziona più di tanto, entra in scivolata con ottimo tempismo al 40’ del primo tempo. Poi lascia il campo per non rischiare (Bastos 6 – A volte è Giacinto, a volte…Quissanga).

Marusic 6 – Al 95′ dimentica di nuovo il solito giocatore in marcatura: l’errore poteva essere determinante, fortunatamente non lo è stato. Per il resto va meglio del solito.

Parolo 6,5 – Fa un gran gol, poi sbaglia e regala la palla del 2-1 agli avversari. Partita tutto sommato buona dell’instancabile numero 16.

Cataldi 6,5 – Ripete la buona prova di qualche giorno prima, l’avversario era più insidioso e lui non sbaglia. Lasciamolo giocare come sa, il pubblico a volte sembra prevenuto.

Berisha 6,5 – Buona gara, comincia a carburare. Dà prova di saper fare tutto in mezzo al campo. Bel jolly (Milinkovic-Savic 6,5 – Si comporta bene, si fa ammonire dopo le proteste per un fallo di mano netto. Poteva evitare, ma oggi entra bene in campo).

Durmisi 6 – Fa il suo, sembra inibito, come se non fosse sicuro. Il fatto che sia bravo nel tocco e nello stop è positivo. Ricordiamoci che era al rientro dall’infortunio.

Correa 7,5 – Finalmente lo vediamo dal primo minuto e ci convince. Si trova bene con Immobile, è attento, ha qualità. Non sbaglia nulla, regge l’urto dei difensori del Marsiglia. Il gol è nuovamente con un tiro piazzato al millimetro, e soprattutto è decisivo (Luis Alberto ng).

Immobile 7,5 – Manca solo il gol, stasera Ciro fa tutto bene. Lotta su ogni pallone fino all’ultimo secondo, ci crede sempre. Serve due assist deliziosi, non molla un centimetro e non si risparmia mai.

 

Inzaghi 8 – Il Marsiglia se l’è giocata, l’avversario è venuto qui all’Olimpico per provare a fare risultato. Ha dimostrato di essere all’altezza come al solito, nonostante le tante e importanti defaillances. Bene così.

Follow LAZIALITA on Social
0