CONFERENZA – Inzaghi: “Match decisivo per qualificarci, Berisha può essere un’opzione importante. Non mi fido del Marsiglia”

ultimasimone-inzaghi-europa-league-800x439

 

FORMELLO – A distanza di quattro giorni dalla vittoria con la SPAL, la Lazio torna in campo contro l’Olympique de Marseille. Per chiudere il discorso qualificazione in vista dei sedicesimi di finale, ai biancocelesti servirà una vittoria contro i francesi: solo in quel modo le aquile accederebbero con certezza alla fase ad eliminazione diretta (a meno che l’Apollon non vinca contro l’Eintracht). Alla vigilia del match ha parlato il tecnico, Simone Inzaghi.

 

Queste le dichiarazioni del mister.

 

Ti fidi di questo Marsiglia in difficoltà?

Assolutamente no, perché sappiamo che il Marsiglia è una grande squadra. Dovremo ripetere la partita del Velodrome. È importante, è un match pino per chiudere il discorso qualificazione. Il Marsiglia viene da tre sconfitte contro Lazio, PSG e Montpellier: nell’ultima partita hanno perso 3-0 ma meritava di finire il primo tempo in vantaggio.

 

Domani c’è anche il rivedere Garcia all’Olimpico come motivazione in più?

Io ne avevo già parlato all’andata. Con Garcia c’è stima perché è un ottimo allenatore, è un collega. L’ho incontrato per la prima volta nella partita d’andata. Al di là della sfida Inzaghi-Garcia, è la sfida Lazio-OM, e dovrà essere fatta nel migliore dei modi perché affronteremo una grande squadra.

 

Può farci il punto dell’infermeria? Pronto Berisha dal primo minuto?

Badelj, Leiva e Lulic non ci saranno. Ci sono buone possibilità di vederli tutti e tre domenica col Sassuolo. Gli altri dovrebbero essere tutti disponibili. Berisha ha le sue possibilità, manca ancora l’allenamento di oggi, domani con molta tranquillità sceglierò. Berisha può essere un’opzione importante.

 

La partita di andata è stata perfetta. Domani cercherete di ripetere quella gara o è una partita diversa? A Marsiglia Parolo da centrale è andato molto bene: pensi di riproporlo?

Ogni partita è a sé, gli episodi indirizzano le gare. Voglio che questi siano dalla parte nostra; serve comunque lo stesso atteggiamento del Velodrome. Non ci saranno Leiva e Badelj e ho tre possibilità come domenica, con Cataldi, Murgia e all’occorrenza Parolo. Cercherò di valutare la migliore per domani.

 

Cosa ti aspetti dal Marsiglia? A sinistra hai due-tre opzioni: farai una scelta tecnica tra Durmisi e Caceres o dovrai valutare altro?

Per quanto riguarda il ruolo di quinto di sinistra abbiamo due opzioni, Durmisi e Caceres. Quest’ultimo lo ha già fatto bene nella partita di andata negli ultimi 35 minuti. Durmisi sta bene, si sta allenando bene. Dovremo fare una partita per vincere, il Marsiglia è una squadra votata all’attacco, domani avranno anche Thauvin, assente all’andata. I ragazzi sanno a cosa andremo incontro. Dovremo concentrarci bene in questo allenamento e mezzo.

 

Ha fatto dei commenti gentili verso il Marsiglia, ma ha comunque perso tre aprite Si aspetta una squadra ferita nell’orgoglio?

Io preferisco sempre incontrare una squadra che viene da una vittoria. Quando vieni da una serie di sconfitte dai che devi avere un reazione. Sappiamo di trovare una squadra che vorrà fare risultato a tutti i costi, domani sarà ancora più difficile per noi rispetto alla gara del Velodrome di Marsiglia.

 

 

 

 

Follow LAZIALITA on Social
0