FORMELLO – Salgono le quotazioni di Luis Alberto, in difesa un solo dubbio. Patric spera in una maglia da titolare

 

Simone Inzaghi

 

 

 

di Niccolò Faccini

 

 

 

FORMELLO – Seduto pomeridiana al Fersini, tutti in campo i nazionali tranne Badelj e Durmisi infortunati e Bastos (reduce dall’impegno con la nazionale dell’Angola). Con Ciro Immobile viene provato Luis Alberto, aumentano dunque le probabilità di vedere lo spagnolo in campo dall’inizio al Tardini di Parma, anche se Correa sarà squalificato col Marsiglia e conserva qualche speranza e Caicedo scalpita. In difesa Luis Felipe appare favorito su Wallace per completare la linea a 3 con Acerbi e Radu, ma sarà un dubbio che Inzaghi si porterà fino alla vigilia. A destra Marusic non sta benissimo e potrebbe essere risparmiato in vista dell’Europa League, dato che per la prossima sfida europea con il Marsiglia non saranno disponibili né Dusan Basta (squalificato in virtù del rosso rimediato nella sfida all’Eintracht Francoforte) né Patric, fuori dalla lista Uefa. Ecco quindi che proprio lo spagnolo, come ad Udine, può sperare in una maglia da titolare. La formazione che va delineandosi è dunque la seguente: Strakosha in porta, Radu, Acerbi e Ramos in difesa, a centrocampo da destra Patric, Parolo, Leiva, Milinkovic-Savic e Lulic, in attacco la coppia che tanto bene ha fatto lo scorso anno: Luis Alberto a supporto del centravanti di Torre Annunziata Ciro Immobile. Dubbi comunque sia in difesa che in attacco. Quanto all’avversario, Roberto D’Aversa scioglierà gli ultimi dubbi di formazione solamente alla vigilia del match, ma gli acciaccati Gervinho e Biabiany alla fine non dovrebbero essere della partita, o quantomeno non dovrebbero prendere parte alla gara domenicale dal primo minuto. Le certezze sono il portiere Sepe (nessuno ha effettuato più parate dell’estremo difensore ex Napoli in Serie A in questa stagione), la coppia centrale Bruno Alves-Gagliolo, Gobbi terzino sinistro e la presenza di Rigoni e Stulac a centrocampo, con Barillà in ballottaggio serrato con Scozzarella. Nel tridente offensivo è sicuro del posto Roberto Inglese, e nel caso in cui venisse confermato il forfait di Gervinho e Biabiany allora sarebbero Siligardi e Di Gaudio i favoriti sulle ali, con Sprocati e Ciciretti comunque pronti a dare un contributo importante. L’alternativa per il mister parmigiano è di inserire le due punte, nel qual caso spazio a Ceravolo con Inglese. Domani le due squadre hanno in programma un’altra sessione di allenamento per avvicinarsi ad una partita già delicatissima.

N.F.

Follow LAZIALITA on Social
0