La rivincita di Caicedo: “Ora la gente è con me, devo dare ancora di più. Dobbiamo battere il Marsiglia a tutti i costi”

 

ROME, ITALY - SEPTEMBER 23:  Felipe Caicedo with his teammates of SS Lazio celebrates after scoring the opening goal during the Serie A match between SS Lazio and Genoa CFC at Stadio Olimpico on September 23, 2018 in Rome, Italy.  (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

L’attaccante della Lazio Felipe Caicedo, autore di un buon inizio di stagione, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel. Di seguito alcune delle sue dichiarazioni.

“In Europa League siamo stati inseriti all’interno di un girone complicato con tre squadre molto forti. Noi siamo la Lazio e dovremo dare il massimo per qualificarci alla fase ad eliminazione diretta, sappiamo che finora abbiamo sbagliato una partita ma ci attendono ancora quattro gare e dovremo esprimerci al meglio. L’Eintracht Francoforte ha dimostrato d’essere una squadra molto disciplinata e particolarmente fisica, caratteristiche che la rendono una vera squadra tedesca: corrono tutti allo stesso modo e sono molto forti sulle palle inattive. Noi però adesso dobbiamo concentrarci sul Marsiglia, dobbiamo battere i francesi a tutti i costi. Secondo me la gara con il Francoforte risulterà più difficile rispetto a quella con il Marsiglia. In casa dell’Apollon Limassol saranno proprio i ciprioti che proveranno a fare la partita, loro hanno messo in difficoltà anche il Marsiglia, quindi a Nicosia dovremo stare attenti.

Il mio rendimento? Giocare con la fiducia dei propri tifosi è un aspetto fondamentale per un calciatore. Ho sempre sentito il sostegno della gente laziale e dei miei compagni, ora devo continuare su questa strada e dare ancora qualcosa di più. Mi sto trovando bene, ma la strada è lunga e ci aspettano tante gare da giocare nelle quali dovrò cercare di esprimermi ad alti livelli. La rosa attuale? Beh, quest’anno è più profonda, ci sono tanti calciatori che possono contribuire a partita in corso, così Inzaghi ha più difficoltà a scegliere l’undici iniziale perché ci sono tanti giocatori che dimostrano gran voglia di scendere in campo”.

 

Follow LAZIALITA on Social
0