Patric: “Vinto anche senza grandi individualità. Derby molto importante per noi e tifosi”

fofana-patric-udinese-lazio_13osa21mid2cg1wp8lk4t3pkg4

Intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, il difensore spagnolo Patric ha analizzato la vittoria per 1-2 dei biancocelesti contro l’Udinese:

“Non è facile farsi trovare pronti per l’appuntamento, ma io sono sempre entrato al meglio perché ho sempre lavorato ogni giorno per dare il mio contributo alla squadra. Sono stato all’altezza perché mi alleno bene ogni giorno: ora sono pronto per giocare altre gare. Ogni volta siamo sempre più forti, in squadra sono arrivati calciatori fortissimi come Acerbi, Badelj e Correa. Anche quando non giocano individualità come Milinkovic ed Immobile, scendono in campo altre pedine di livello che ci aiutano in funzione delle tre competizioni.

Sono stato molto concentrato su De Paul, sapevo che era un calciatore molto forte: è andata bene, siamo riusciti a contenere bene i bianconeri. Conosco ormai il derby da diversi anni e so cosa voglia dire per i nostri tifosi: sarà un match molto importante. Nello spogliatoio parliamo molto della gara ed anche i nuovi hanno capito lo spessore dell’incontro. Da oggi inizieremo a pensare al match di sabato prossimo. La mentalità è tra le mie peculiarità migliori: trovo sempre nuove motivazioni e continuo sempre ad allenarmi per svolgere la professione che amo. Sono pronto per giocare, per dare il massimo ancora ed aiutare la squadra a vincere. Lo scorso anno non mi aspettavo di giocare nella difesa a tre, ma mi sono sentito bene e sono risucito a svolgere quel ruolo. Preferisco essere impiegato come quinto, ma se c’è da adempire ad un compito diverso per la squadra, sono pronto a svolgerlo”.

Follow LAZIALITA on Social
0