Stadio Roma, Raggi: “Aspettiamo di leggere le carte”, Baldissoni: “Non sappiamo nulla”

Convegno dal titolo Roma: oltre le baraccopoli

AGGIORNAMENTO ORE 13:00: È intervenuto anche James Pallotta: “La questione stadio non mi preoccupa, la Roma non c’entra nulla e l’indagine non avrà alcuna influenza sul nostro lavoro. Se lo stadio non si farà mi verrete a trovare a Boston”.


 

AGGIORNAMENTO ORE 11:50: “Non sappiamo nulla, abbiamo appreso la notizia dalla agenzie”. Questo il commento del direttore generale della Roma, Mauro Baldissoni, giunto nella sede milanese della Lega Serie A per l’assemblea sui diritti televisivi.


 

“Aspettiamo di leggere le carte, alle 12 c’è una conferenza stampa della procura, al momento non esprimiamo nessun giudizio. Se è tutto regolare spero si vada avanti, chi ha sbagliato pagherà, noi siamo dalla parte della legalità”.

Questo il commento del sindaco Virgina Raggi relativamente alla vicenda legata agli arresti da parte della polizia avvenuti questa mattina, tra cui quello di Luca Parnasi, proprietario dell’impresa Eurnova che avrebbe dovuto occuparsi della costruzione dello stadio dell’A.S. Roma, Luca Lanzalone, Adriano Palozzi e Michele Civita.

(Repubblica.it)

Seguono aggiornamenti.

Follow LAZIALITA on Social
0