CorSport – Ancora affari tra Lazio e Liverpool, piace il centrocampista Grujic

 

0004ECF8-marko-grujic

Lazio e Liverpool di nuovo pronte a fare affari. Secondo Il Corriere dello Sport, il nome nuovo per il centrocampo biancoceleste sarebbe quello di Marko Grujic, classe ’96, fisico possente alla Milinkovic Savic.
Il centrocampista, classe 1996 è di proprietà del Liverpool ma negli ultimi mesi ha giocato in Championship (la Serie B inglese) con il Cardiff, che rinforzata dalla sua “ingombrante” presenza a centrocampo ha conquistato la promozione in Premier League, potendo così fare una doppia festa, vista la contemporanea retrocessione dei rivali dello Swansea.
Grujic, figlio di un giornalista sportivo, è stato il primo acquisto del Liverpool di Klopp, che l’ha prelevato dallo Stella Rossa di Belgrado nel corso della sessione invernale della stagione 2015/16, lasciandolo però alla società belgradese fino al termine di quel campionato. Quindi l’arrivo al Liverpool, l’ottima impressione fatta durante la preparazione e le prime presenze in Premier League e in Coppa di Lega. Grujic ha mostrato di avere delle buone qualità tecniche e una grande fisicità ma ha faticato ad abituarsi agli alti ritmi del calcio inglese, così Klopp ha preferito presto inserirlo nella squadra Under 23 (una via di mezzo tra la prima squadra e le giovanili) oltre a qualche sporadica convocazione. Un infortunio, poi l’ha costretto anche a tre mesi di stop, così la sua prima stagione con la maglia gloriosa del Liverpool è terminata con qualche nuova sporadica apparizione nel finale.
Nell’ultima stagione Klopp l’ha lasciato fuori nelle prime uscite, anche perché davanti Grujic si è ritrovato Can, Wijnaldum, Henderson, Milner, Chamberlain, Lallana e anche lo stesso Coutinho, arretrato dopo l’arrivo di Salah. Per questo motivo nel corso del mercato di gennaio l’allenatore tedesco ha preferito mandarlo in prestito al Cardiff in quella Championship inglese che ha un livello nettamente più alto rispetto alla nostra Serie B. Le sue 14 presenze in Galles hanno convinto Mladen Krstajic a inserirlo nella rosa della nazionale serba per la prossima Coppa del Mondo. Al Liverpool, però, difficilmente troverà spazio nella prossima stagione, dal momento che Klopp a centrocampo ha già acquistato Fabinho e Keita, che si andranno ad aggiungere a Henderson, Milner, Wijnaldum, Lallana e Chamberlain, che rientrerà a novembre, e presto in mediana potrebbe arrivare un altro acquisto di grande spessore (era stato preso Fekir ma al momento sembra tutto saltato, ndr), quindi i Reds dovrebbero lasciarlo partire, probabilmente in prestito.
Come potrebbe inserirsi nel campionato italiano? Secondo noi bene, perché i ritmi della Serie A, più bassi rispetto a quelli della Premier, potrebbero aiutarlo come già accaduto con un altro ex Reds arrivato alla Lazio, Luis Alberto. In Italia Grujic potrebbe sfruttare al meglio le sue qualità fisiche e tecniche sia davanti alla difesa sia nella posizione di tre-quartista, ruolo a lui molto gradito. Molti tifosi della Stella Rossa giurano di non aver visto un giovane di tanto talento con la loro maglia dai tempi di Stankovic. I giornalisti serbi lo hanno subito paragonato a Matic, anche se Grujic è probabilmente più offensivo. Certamente si può lavorare tanto su questo ragazzo, perché i mezzi fisici e tecnici sono notevoli. Inoltre Simone Inzaghi, in caso di cessione di Milinkovic Savic, potrebbe affidarsi proprio a lui per sfruttarne al meglio la fisicità come fatto con il “sergente” in questi due anni. Se veramente il Liverpool dovesse accettare di cederlo in via definitiva a cinque milioni (cosa che sembrerebbe molto strana, vista anche la giovane età del giocatore) questa potrebbe rivelarsi una scommessa da provare, soprattutto con il benestare di Lucas Leiva.
Piccola nota a margine: se i rapporti con il Liverpool sono buoni, in uscita dai Reds potrebbero esserci altri affari interessanti come gli attaccanti Ings, Origi e Sturridge, oltre a giovani da lanciare come il gallese Woodburn e Solanke.

(di Giorgio Capodaglio)

Follow LAZIALITA on Social
0