De Vrij, l’errore √® galeotto: a fine partita il pianto emblematico

De.Vrij.lacrime.Lazio.maglia.in.faccia.2018.750x450

Un primo tempo come sempre, professionale, attento, senza sbavature. Il solito de Vrij. Una ripresa dove, fatalit√† della sorte, la¬†scivolata dritta sulle gambe di Icardi concede il calcio di rigore del pari all’Inter e gli consegna di fatto la Champions League.
Poi, al termine della gara, le lacrime che ricordano un po’ quelle di Hernanes del 2014. Lacrime amare, che non vogliono dire solo ¬†“Addio” ma sembrano voler aggiungere “Scusatemi”. Scusatemi perch√©, a fronte della 36esima presenza stagionale in campionato, ha condannato i propri compagni ad un infausto destino.
Un pianto che √® l’emblema della sua gara, giocata con la sua attuale ma ormai ex-squadra e la sua rivale ma futura casa¬†per cinque anni a 3.8 milioni a stagione.

Follow LAZIALITA on Social
0