Le PAGELLE di Guido De Angelis: Milinkovic migliore in campo, Immobile sembra Signori

IMG_7136

 

ROMA, Stadio Olimpico – La Lazio vince in casa contro la Sampdoria, calando il poker grazie alle reti di Milinkovic, de Vrij e Immobile (che realizza una doppietta). Come di consueto nel post-gara, arrivano le pagelle del nostro direttore, Guido De Angelis.

 

STRAKOSHA 6 – Esegue una bella parata su Barreto, poi mai impegnato nel corso della gara.

CACERES 6 – Ordinaria amministrazione per lui quest’oggi. Se la cava bene su Caprari, cliente non semplicissimo.

DE VRIJ 7 – Bene, il gol fa lievitare il suo voto. Partita ordinata la sua, sempre concentrato.

RADU 7 – Solita partita intelligente, torna il Radu che conosciamo, dopo la prestazione non esaltante nel derby. Bravo a tenere bene la difesa sulle ripartenze dei blucerchiati.

MARUSIC 7 – Bene il montenegrino, pimpante nel primo tempo. Nel secondo si ferma come fa un po’ tutta la squadra. Crea problemi sulla fascia destra alla Samp con Anderson

PAROLO sv – Speriamo che il suo infortunio non sia niente di grave (LUKAKU 6 – Sufficiente ma a volte non concentrato sul pallone).

LEIVA 6,5 – Lo ha condizionato molto l’ammonizione nel primo tempo, ha avuto timore di prendere la seconda. Bene comunque il brasiliano (DI GENNARO sv).

MILINKOVIC-SAVIC 8 – Migliore in campo in assoluto. Primo tempo strepitoso, toglie tanti palloni velenosi in difesa, segna un bel gol e si dimostra fondamentale nelle ripartenze. Bentornato Sergej.

LULIC 7 – Ha cambiato ruolo e se l’è cavata come al solito bene.

FELIPE ANDERSON 7,5 – Oggi ha dato prova non solo di essere in forma, ma di impegnarsi su ogni pallone, anche se sbaglia qualche volta l’ultimo passaggio. Bravo nel contropiede (NANI 6,5 – Bene. Manda Immobile in porta in occasione del quarto gol, gioca 2-3 palloni interessanti. 10 minuti di buon livello).

IMMOBILE 8 – Doppietta e tanto impegno. Giocatore che sta entrando nella storia della Lazio e in quella dei bomber biancocelesti. Sta prendendo le sembianze di Beppe Signori.

 

INZAGHI 8 – Poco da dire su di lui. La squadra è all’altezza delle aspettative odierne, la Lazio di oggi gioca bene e non subisce gol. A tratti ci dimentichiamo di avere Luis Alberto tra gli squalificati.

TIFOSI 7 – Oggi lo stadio è colorato, ma con l’Atalanta dobbiamo essere ancora più numerosi. I tifosi meritavano 8, finché non si riaprirà la Curva Maestrelli, il pubblico non potrà essere considerato ‘da Champions League’. Oggi la gente è stata straordinaria, dobbiamo, però, toglierci questo neo: riempiamo l’Olimpico e facciamo riaprire la Maestrelli.

 

FOTO: Fraioli

Follow LAZIALITA on Social
0