Inzaghi: “Siamo stati bravissimi, abbiamo reagito all’eliminazione di giovedì. Con un po’ di fortuna potevamo anche vincere”

 

As Roma 01/05/2016 - campionato di calcio serie A / Lazio-Inter / foto Antonello Sammarco/Image Sport nella foto: Simone Inzaghi

Simone Inzaghi, ai microfoni di Premium Sport, ha analizzato il pareggio nel derby capitolino: “Ho fatto i complimenti ai ragazzi, sono stati bravissimi. Abbiamo reagito all’eliminazione di giovedì, siamo stati lucidi e potevamo anche vincere. Abbiamo sofferto quando eravamo in dieci, ma fino a quel momento non abbiamo sofferto la Roma e ce la stavamo giocando fino in fondo. Giovedì è stata una macchia ma non poteva cancellare 8 mesi di grande lavoro. Avevo chiesto di mettere il cuore in campo e con un po’ più precisione e fortuna potevamo fare bottino pieno. Felipe Anderson? Stava giocando molto bene, ma io devo scegliere i migliori. Neanche Luis Alberto era felice di stare in panchina. Si è battuto, è stato bravissimo, è sempre positivo sia da titolare che quando subentra. C’è questo dualismo tra lui e Luis, li ho fatti giocare anche insieme. Champions? Siamo gli intrusi, ma non è un caso dopo 32 partite. Ci giocheremo tutto nei migliori dei modi nelle prossime partite. Alla vigilia non ci mettevano neanche nelle prime sette e a me dispiaceva. Ora non ci nascondiamo più“.

Follow LAZIALITA on Social
0