Le PAGELLE di Guido De Angelis: la Lazio passa a Udine in rimonta, rischio intelligente di Inzaghi. Leiva indistruttibile, e ora arriva il bello…

Schermata 2018-04-08 alle 20.09.16

 

UDINE, Dacia Arena – La Lazio ottiene tre punti pesantissimi in trasferta, utili per proiettarla al terzo posto, in una rimonta che dura 10 minuti. Tanti sono i giri d’orologio che scandiscono la distanza tra le due reti di Immobile, prima, e Luis Alberto che fissano il risultato sull’1-2 dopo il vantaggio iniziale di Lasagna. Un successo importante, all’alba di un’altra settimana impegnativa, che vedrà i biancocelesti occupati col Salisburgo (ritorno dei quarti di finale di Europa League) e con la Roma, nel derby del 15 aprile. Come di consueto, a margine della gara arrivano le pagelle del nostro direttore, Guido De Angelis.

 

STRAKOSHA 6 – Sul gol non ha responsabilità, ogni tanto sbaglia qualche rinvio di troppo.

BASTOS 6,5 – Oggi è andato bene, a parte il gol di Lasagna, è rimasto concentrato. Il voto sarebbe stato più alto se non si fosse fatto trovare impreparato sull’incursione dell’attaccante bianconero. Fosse sempre così, avremmo una mezza sicurezza in più in difesa.

DE VRIJ 6,5 – Bravo, sbaglia quasi nulla. Rimane lucido, nella ripresa intercetta le poche ripartenze dell’Udinese.

LUIZ FELIPE 6,5 – Non sfigura. Nel primo tempo commette qualche piccola ingenuità, regge nonostante non ci fosse il solito filtro davanti a lui.

MARUSIC 6,5 – Stasera esce alla distanza, fa un po’ di fatica nel primo tempo. Poi nel secondo va in crescendo e sfiora anche il gol col mancino nel finale.

MILINKOVIC-SAVIC 6,5 – Non ha fatto un granché. Piccoli passi in avanti rispetto alla prova col Salisburgo, ma da lui ci aspettiamo di più.

LEIVA 7,5 – Indistruttibile, gioca centinaia di palloni. Il gioco passa sempre da lui, ancor di più oggi, vista l’assenza di Parolo.

LUIS ALBERTO 7 – Fa bene nell’ora che gioca, il gol è importante e decisivo, seppur debba ringraziare l’assistenza di Bizzarri (MURGIA 6,5 – Rispetto ad altre gare, fa meglio. Entra bene in campo, sfiora il gol nel secondo tempo).

LULIC 6 – Prende un colpo al quinto minuto di gioco che condiziona il suo primo tempo. Nonostante tutto, entra nell’azione del pareggio biancoceleste (PATRIC 6 – Si dà da fare, niente di più).

FELIPE ANDERSON 7 – Accende sempre la Lazio, è un incubo per i difensori avversari. Oggi serve diversi palloni straordinari non sfruttati da Immobile&co.

IMMOBILE 6,5 – Segna, incide a tratti sulla gara, ma si impegna come al solito. Inzaghi lo risparmia nel secondo tempo, complice anche la diffida (CAICEDO sv – Prova a fare a sportellate con i difensori avversari, gli riesce quasi nulla).

 

INZAGHI 8 – Rischia molto con una formazione offensiva, forse avrà visto in albergo la partita tra Torino e Inter. La squadra sembra sbilanciata nel primo quarto d’ora, poi si assesta un po’ e prende in mano il pallino del gioco, comandando la partita senza mai rischiare.

Riempiamo lo stadio al derby, domenica ci giochiamo mezza stagione. Non dico altro

Follow LAZIALITA on Social