Le PAGELLE di Guido De Angelis: “Leiva leader vero, la Lazio comanda in Ucraina. Bella intesa Luis Alberto-Felipe Anderson”

Schermata 2018-03-15 alle 21.15.33

 

KIEV, Stadio Olimpico – La Lazio vince in Ucraina segnando due reti e senza subirne alcuna. Missione compiuta per i ragazzi di Inzaghi, che creano tantissime occasioni, ma chiudono la partita solamente a pochi minuti dalla fine con Stefan de Vrij. Come di consueto a margine del match, arrivano le pagelle del nostro direttore, Guido De Angelis.

 

STRAKOSHA 6 – Mai impegnato. Si tocca la coscia, speriamo non ci siano problemi per il portiere classe ’95.

LUIZ FELIPE 6,5 – Un po’ nervoso inizialmente. Poi col passare dei minuti se la cava bene, diventando complice di de Vrij nel raddoppio laziale.

DE VRIJ 7 – Non sbaglia praticamente nulla, segna¬†il gol fondamentale al minuto 83′, che tranquillizza tutti quanti.

RADU 7 РPreciso, mai in difficoltà. Abbiamo tutti avuto paura quando, nel secondo tempo, cade male a terra dopo aver preso una botta tremenda con Boyko in uscita. Incredibilmente si rialza dopo pochi secondi.

PATRIC 6,5 – Bravo, se la cava, ha fatto la sua partita sulla fascia destra. Sbaglia per√≤ un’occasione importante nel secondo tempo (MARUSIC s.v.).

PAROLO 7,5 РGiocatore prezioso, stasera mette in mostra la saggezza di un uomo di grande esperienza: si trova sempre dove è il pallone.

LEIVA 8 – Domina il centrocampo, fa il gol che sblocca la gara. Leader vero, sempre pi√Ļ al centro di questa squadra.

LUIS ALBERTO 7 – Bene Luis, mi √® piaciuto. Vuole esserci a tutti i costi e raggiunge i suoi ieri dopo aver saltato l’allenamento. Se la cava bene in quello che √® un ruolo inventato dallo spagnolo con la complicit√† di Inzaghi: il regista-trequartista. Gran feeling con Anderson.

LULIC 7 РSempre reattivo, lotta su ogni pallone, ormai sappiamo che è una sicurezza (LUKAKU 6,5 РFa bene, ma non ha la lucidità di qualche mese fa).

FELIPE ANDERSON 8 – Partitone del brasiliano, che fa ripartire la squadra, gioca bene in fase di non possesso palla. Serve dei palloni preziosi in profondit√†, si trova benissimo tra Immobile e Luis Alberto. Con una formazione del genere, Milinkovic potrebbe avere pi√Ļ occasioni di rifiatare, qualora la Lazio e i due fantasisti dovessero ripetere prestazioni di questo tipo.

IMMOBILE 6 – Gli vogliamo bene, ma se la Lazio fosse andata fuori, non avrebbe e non avremmo dormito per troppe notti. Ha il merito di farsi trovare pronto in ogni occasione, fa i giusti movimenti, ma sbaglia qualche pallone di troppo in area di rigore (CAICEDO s.v. – Entra e causa un calcio di punizione contro la Lazio. Lo diciamo simpaticamente. Da qui in avanti saranno tutti importanti, lui compreso).

 

INZAGHI 8 – Stasera indovina non solo la formazione giusta, ma anche e soprattutto l’atteggiamento della squadra: la Lazio √® aggressiva fin dal primo minuto. L’esultanza sul secondo gol ci mostra quanto sia attaccato a questi colori.

 

Follow LAZIALITA on Social